Salute & Benessere Malattie

La variante Kraken cresce in Europa. Le 5 misure da tenere per evitare l'esplosione dei contagi

Aumentare la sorveglianza genomica sul virus per prevenire il rischio di nuove varianti

Print Friendly and PDF

Continuare ad applicare le 5 misure contro la pandemia che si sono dimostrate finora efficaci: "aumento della diffusione del vaccino nella popolazione generale; somministrare ulteriori dosi di vaccino ai gruppi prioritari; promuovere l'uso della mascherina all'interno e nei trasporti pubblici; ventilare gli spazi affollati e pubblici come scuole, bar e ristoranti, uffici open space e trasporti pubblici; fornire terapie precoci e appropriate ai pazienti a rischio di malattia grave". Lo ha affermato Hans Henri Kluge, direttore regionale per l'Europa dell'Organizzazione mondiale della sanità, nella prima conferenza stampa del 2023 per fare il punto sul Covid-19. Tre sono le parole "chiave" da seguire "mentre entriamo nel quarto anno della pandemia per garantire un futuro più sano e sicuro per tutti", ha concluso Kluge: "Scienza, Sorveglianza, Responsabilità".

"Dati recenti di alcuni di Paesi stanno iniziando a indicare la crescente presenza della variante ricombinante XBB.1.5 (ndr. denominata Kraken) che si sta già diffondendo rapidamente in Usa. I casi di XBB.1.5. nella nostra regione vengono rilevati in numero piccolo ma crescente e stiamo lavorando per valutarne il potenziale impatto". Lo ha affermato Hans Henri Kluge, direttore regionale per l'Europa dell'Organizzazione mondiale della sanità, nella prima conferenza stampa del 2023 per fare il punto sul Covid-19. Kluge ha invitato tutti i Paesi ad aumentare la sorveglianza genomica sul virus per prevenire il rischio di nuove varianti. 

Nell'ultimo anno, ha avvertito Klugen, "molti paesi della nostra regione hanno notevolmente ridotto la loro capacità di sorveglianza per il Covid-19. Nelle prime 5 settimane del 2022, le informazioni sulle varianti su 1,2 milioni di casi sono state inviate all'Oms come parte dei dati di sorveglianza settimanali. Tuttavia, tale numero è sceso a circa 90mila casi nelle ultime 5 settimane dell'anno. Lodiamo i paesi europei che hanno mantenuto una forte sorveglianza genomica, tra cui Danimarca, Francia, Germania e Regno Unito".

Dopo tre lunghi anni di pandemia, ha proseguito, "non possiamo permetterci ulteriori pressioni sui nostri sistemi sanitari. Una tale minaccia potrebbe provenire da una nuova variante, ovunque e in qualsiasi momento, anche qui in Europa e in Asia centrale. Sulla base delle lezioni apprese, dobbiamo essere in grado di anticipare, rilevare e rispondere in tempo. Questo vale non solo per Sars-CoV-2, ma per qualsiasi minaccia emergente per la salute".

sintomi di Kraken sono pressappoco gli stessi della variante Omicron, di cui è un'ulteriore variazione. Kraken causa così: Febbre e brividi; Raffreddore; Mal di gola; Dolori muscolari; Mal di testa; Senso di debolezza. Talvolta possono anche verificarsi: Perdita del gusto; Perdita di olfatto.

Per quanto riguarda l'efficacia dei vaccini su Kraken, l'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha recentemente approvato e consigliato il vaccino bivalente BA4-BA5, studiato specificatamente contro le varianti di Omicron, che dunque dovrebbe proteggere anche da Kraken. La vaccinazione è fortemente consigliata per i soggetti con più di 60 anni e per quelli fragili, ma rimane una possibilità anche per tutti coloro che vogliano aderire per scelta individuale.

Inoltre, la contagiosità di Kraken si è dimostrata maggiore in soggetti non vaccinati contro Covid 19, per cui anche i vaccini non realizzati con i nuovi dati di Omicron dovrebbero rivelarsi abbastanza efficaci. La prova sarebbe anche il fatto che, nelle persone vaccinate, Omicron dà sintomi molto brevi, per circa due giorni, e mediamente leggeri, al punto da essere facilmente confusi con un'influenza (ragione per cui si invita fortemente a vaccinarsi anche contro l'influenza).

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
11/01/2023 06:56:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Malattie

Disfunzione erettile e over: che cos’è e come affrontarla >>>

Infarto intestinale: le cause, i sintomi e il trattamento >>>

Colesterolo alto a 60 anni: quali cibi mangiare >>>

E’ in arrivo una nuova influenza, sarà la peggiore degli ultimi vent'anni >>>

Svolta storica nella lotta al tumore al seno, scoperto come spegnere le metastasi >>>

Ictus e ischemia cerebrale: quali differenze? >>>

Mal di schiena: perché gli esperti consigliano di muoversi >>>

Nomofobia, quando l’uso dello smartphone diventa patologico >>>

I 12 alimenti peggiori per diabetici >>>

Sclerosi multipla e malattia di Parkinson: sintomi e cure >>>