Salute & Benessere Malattie

Contratture muscolari: i rimedi della nonna

Sono ricette a base di piante, argilla, bicarbonato e altri prodotti semplici e poco costosi

Print Friendly and PDF

Per contrattura muscolare si intende una contrazione fisica della lunghezza del muscolo ed è spesso accompagnata da un accorciamento di altri tessuti molli come fascia muscolare, nervi, vasi sanguigni e pelle. Questa contrattura a volte può creare una deformazione o un " rigonfiamento" visibile, accanto al muscolo contratto. I sintomi della contrattura muscolare includono dolore e rigidità articolare. Sono spesso chiamati anche spasmi muscolari, sebbene possa esserci una leggera distinzione tra i due. Lo spasmo muscolare corrisponde ad una contrazione involontaria del muscolo, provocando anche dolore, la cui intensità è spesso maggiore, come il crampo muscolare.

Le cause

Le contratture muscolari si verificano più spesso nelle seguenti situazioni:

  • Dopo un allenamento sportivo insolito o troppo intenso (dolori muscolari)
  • In caso di problemi articolari meccanici, come mal di schiena, dolore al collo, dolore al ginocchio, ecc
  • Presenza di infiammazione locale, che spesso è accompagnata da contratture muscolari dei muscoli vicini
  • Danni o malattie neurologiche, ad esempio dopo un ictus o in caso di sclerosi multipla
  • Disidratazione
  • Squilibrio o carenze di minerali elettrolitici (magnesio, calcio o potassio)
  • Cattiva circolazione sanguigna, spesso nelle persone sedentarie

I rimedi naturali miorilassanti

  • Curcuma
  • Zenzero
  • Cannella
  • Succo di melograno
  • Camomilla
  • Aglio

A seconda delle preferenze, queste piante possono essere consumate quotidianamente nella dieta o come integratori alimentari.

Queste piante hanno la particolarità di contenere determinate sostanze, che consentono di ottenere un'azione muscolare antidolorifica e antinfiammatoria, grazie ad antiossidanti come flavonoidi, monoterpenoidi o alcaloidi.

Come preparare un rilassante muscolare naturale

In caso di contratture muscolari, diluire 30 gocce di olio essenziale di arnica in 500 ml di olio "vettore" (oliva, avocado, mandorle dolci). Quindi massaggiare i muscoli contratti con la miscela ottenuta, per 10 minuti, da 2 a 3 volte al giorno.

Si può utilizzare anche usare un olio da massaggio che contenga arnica.

Eseguire punti di pressione sulle aree muscolari più tese e dolorose. Questi punti di tensione sono noti come "punti trigger" e sono aree di indurimento palpabile del tessuto muscolare, spesso dolorose con il movimento e la palpazione. Tenere premuti questi punti "trigger" muscolari per 20 secondi, quindi rilasciare e ripetere da 3 a 5 volte.

Inoltre, il massaggio ha dimostrato di alleviare il dolore muscolare, il gonfiore e i disturbi circolatori.

Alternare caldo e freddo

Il caldo e il freddo possono aiutare a rilassare i muscoli e ad alleviare il dolore muscolare associato.

Gli effetti fisiologici della terapia del freddo includono una riduzione del dolore, del flusso sanguigno, dell'edema, dell'infiammazione e degli spasmi muscolari.

Gli effetti fisiologici della terapia del calore includono invece sollievo dal dolore e aumento del flusso sanguigno, del metabolismo e dell'elasticità del tessuto connettivo.

Pertanto, ha senso utilizzare una combinazione dei due. Quindi, si può iniziare mettendo un impacco freddo sui muscoli tesi e doloranti per 15 minuti, successivamente un impacco caldo per 15 minuti. Da rinnovare più volte al giorno.

Un noto rimedio della nonna per alleviare le contratture è fare un bagno molto caldo con 200 g di bicarbonato di sodio.

Cosa bere contro i dolori muscolari

Da consumare con molta più moderazione, invece, è consigliato anche il vino di cipolla. La sua preparazione, come la sua fama, risale alla notte dei tempi, e non è probabilmente un caso che i centenari siano particolarmente numerosi nelle regioni dove ha un posto d'elezione a tavola!

È particolarmente apprezzato per eliminare più rapidamente sia che la rigidità muscolare dovuta a sforzi fisici insoliti.

Ricetta del vino alla cipolla:

  • Tritare finemente 500 g di cipolle
  • Mescolarle con 150 g di miele, preferibilmente timo
  • Quindi aggiungere 1 litro di vino bianco dolce, mescolando man mano con un cucchiaio di legno
  • Lasciare riposare per 2 settimane, mescolando ogni 2 giorni, quindi filtrare

In caso di dolori articolari, assumere da 1 a 2 bicchierini al giorno.

Lozione con oli preziosi

Quest'ultima ricetta, questa volta con oli essenziali, allevia rapidamente i dolori grazie agli effetti benefici del rosmarino sui muscoli e sulla circolazione unite alle proprietà analgesiche della camomilla:

  • In 125 ml di olio di mandorla dolci versare 5 gocce di olio essenziale di camomilla e 4 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • Agitare bene prima dell'uso
  • Massaggiare le zone dolorose con questo olio
Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
25/01/2023 21:08:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Malattie

Disfunzione erettile e over: che cos’è e come affrontarla >>>

Infarto intestinale: le cause, i sintomi e il trattamento >>>

Colesterolo alto a 60 anni: quali cibi mangiare >>>

E’ in arrivo una nuova influenza, sarà la peggiore degli ultimi vent'anni >>>

Svolta storica nella lotta al tumore al seno, scoperto come spegnere le metastasi >>>

Ictus e ischemia cerebrale: quali differenze? >>>

Mal di schiena: perché gli esperti consigliano di muoversi >>>

Nomofobia, quando l’uso dello smartphone diventa patologico >>>

I 12 alimenti peggiori per diabetici >>>

Sclerosi multipla e malattia di Parkinson: sintomi e cure >>>