Sport Locale Automobilismo (Locale)

Guerrini e Prusak campioni d'inverno

Team Autotest Motorsport vince in Svezia e si porta al comando del mondiale

Print Friendly and PDF

Vittoria lo scorso novembre sulle nevi delle Dolomiti e conferma sul ghiaccio della Svezia per l'unico team italiano in gara nella FIA Ecorally Cup. La prima edizione dell'Östersund Winter Eco Rally, disputato su 250 chilometri di prove speciali lungo le strade della Svezia centrale, va alla coppia formata dal toscano Guido Guerrini e dal polacco Artur Prusak supportati dal team altoatesino Autotest Motorsport a bordo della Kia e-Niro allestita da K-Motors di Bolzano.

Storsjöodjuret, il leggendario mostro che vive sul lago di Östersund e simile per fattezze allo scozzese Nessi, ha graziato gli equipaggi non locali, mettendoli in forte difficoltà ma permettendogli di conquistare le prime quattro posizioni della classifica generale.

Grazie a questa vittoria pilota, copilota e casa costruttrice balzano in testa alle rispettive classifiche iridate. Gara complessa svoltasi interamente su strade gelate e che ha visto più di un ritiro dovuto a uscite di strada.

Guerrini e Prusak hanno avuto un inizio prudente che li ha visti piazzarsi al terzo posto dopo la prima giornata di gara. Il secondo giorno è partita una incredibile rimonta che li ha portati alla vittoria di cinque "speciali" su sette superando i francesi Malga-Bonnel e i belgi Heine-Piette. Questi ultimi decisamente sfortunati dato che a cinque chilometri dalla fine dell'ultima prova sono usciti di strada rimanendo bloccati nella neve. Non sarebbe cambiato nulla per la vittoria finale dato che i due alfieri di Kia hanno dominato anche la classifica dei consumi centrando quindi la vittoria in tutte le specialità della gara. Il resto del podio è francese con una Kia e una Hyundai guidate dalle coppie Mucchielli-Maxime e Malga Bonnel. Quarti i cechi Žďárský-Nábělek ancora su Hyundai.

Nella conferenza stampa di fine gara Guerrini e Prusak appaiono visibilmente soddisfatti. "Eravamo qui per marcare punti e condurre una gara prudente guardando in prospettiva il resto del campionato", afferma il pilota italiano che aggiunge che "probabilmente la pluriennale esperienza di guida in inverno sulle strade russe può aver contribuito alla buona prestazione". Infine Guerrini, con ironia, sottolinea come sia Östersund, Bolzano che Sansepolcro siano attraversati dall'itinerario europeo 45 (E45) e che quindi una affinità con queste strade fosse naturale. Artur Prusak evidenzia l'importanza di una buona partenza nel campionato 2023 aggiungendo come la coppia italo-polacca venga da una serie di primati consecutivi e nello specifico nove risultati a punti, sette podi e due vittorie. Non manca il ringraziamento a tutti gli sponsor ed ai territori di Alto Adige e Toscana che stanno permettendo all'Italia di essere rappresentata in questo campionato.

Il circus mondiale si sposta ad inizio marzo in Spagna sulle strade della Comunità Valenciana per una gara che si preannuncia molto competitiva. L'evento iberico sarà anche l'apertura del campionato spagnolo e vedrà al via anche i campioni del mondo in carica Conde-Sergnese.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/01/2023 14:26:46


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Guerrini e Prusak in Spagna per difendere il primato >>>

14° Historic Rally delle Vallate Aretine: aperte le iscrizioni >>>

Guerrini e Prusak trionfano in Svezia >>>

Il team Rossi 4x4 ricevuto in consiglio comunale ad Arezzo >>>

Guido Guerrini e Artur Prusak al via della Bridgestone FIA Ecorally Cup in Svezia >>>

Scuderia Etruria Sport svela il programma del 14° Historic Rally delle Vallate Aretine >>>

Quattro partecipazioni per quattro traguardi: poker per il team Rossi 4x4 all'Africa Eco Race >>>

L’Historic Rally delle Vallate Aretine pronto ad una nuova sfida tricolore >>>

Partenza della Dakar Rally 2024 per i castiglionesi Gioele Meoni e Paolo Lucci >>>

Lorenzo Mercati il biturgense sportivo dell'anno a livello individuale >>>