Notizie dal Mondo Cronaca

I calciatori della nazionale del Marocco donano il sangue

Serve sangue per curare i feriti del sisma

Print Friendly and PDF

Hanno risposto compatti all'appello delle autorità e si sono presentati per donare il sangue e dare il buon esempio. I giocatori della nazionale marocchina di calcio si sono recati nel centro medico trasfusionale di Agadir, a 170 km dall'epicentro del terremoto, non appena è stato diramato l'appello dagli ospedali del Paese: serve sangue per curare i feriti del sisma. Intanto la partita di qualificazione alla Coppa d'Africa è stata rinviata sabato a causa del terremoto.Il bilancio provvisorio del sisma è di oltre 2.100 morti e più di 2.000 feriti, di cui 1.400 in gravi condizioni.

Notizia e foto tratte da Tiscali News
© Riproduzione riservata
11/09/2023 13:10:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Kate Middleton e gli effetti della chemioterapia: l'annuncio di Kensington Palace >>>

La Russia dà il via alle esercitazioni con "armi nucleari non strategiche" al confine con l’Ucraina >>>

Il procuratore del Tpi: mandato d'arresto per Netanyahu per "crimini di guerra e contro l'umanità" >>>

Trovato il relitto dell'elicottero di Ebrahim Raisi, presidente dell'Iran: tutti morti i passeggeri >>>

La Cina punta sui Dragoni dei mari: cosa possono fare i nuovi aerei anfibi >>>

Ok Usa a Kiev: potrà colpire in Russia. E Putin chiede a Xi nuove armi >>>

Bombe a guida laser e missili Maverick: scatta l'avvertimento alla Cina >>>

Il premier slovacco Fico "è tra la vita e la morte", ferito a colpi di pistola >>>

L’emergenza per l’influenza aviaria entra nel vivo, l’Oms: “Non consumate più questo tipo di latte” >>>

La Polonia si blinda sul confine orientale: Lukashenko fa sempre più paura >>>