Notizie Locali Comunicati

Adesso Sansepolcro: anche se siamo all'opposizione dobbiamo collaborare con la maggioranza

"Plaudiamo l'intervento del sindaco per il contrasto alla movida violenta in città"

Print Friendly and PDF

Adesso: Abbiamo appreso del recente intervento del Sindaco presso il Prefetto per la sicurezza del nostro centro storico, ma è stata importante la nostra sollecitazione su un tema sentito e che crea inquietudine tra i cittadini. Ora votiamo all’unanimità il nostro Ordine del Giorno, nel prossimo Consiglio Comunale, per dimostrare che maggioranza e opposizione possono collaborare negli interessi dei cittadini.

Già il 21 Agosto scorso intervenimmo sulla stampa, dopo aver parlato con molti cittadini, in merito agli incresciosi fatti avvenuti in Via Aggiunti, dove c’erano stati gravi disordini, danneggiamenti e risse che hanno portato molti cittadini a chiedere a gran voce l’intervento della politica. In seguito a questo appello e dopo aver ulteriormente parlato e raccolto tante testimonianze di cittadini, veramente esasperati per la situazione a dir poco fuori controllo del centro storico, Giovedì scorso, 21 Settembre, abbiamo protocollato un Ordine del Giorno, da discutere e votare nel prossimo Consiglio Comunale del 27 settembre, per sollecitare il Sindaco e tutta l'amministrazione ad adottare tutte le iniziative possibili presso le autorità sovra comunali per il ripristino della sicurezza e della quiete nel centro storico. Abbiamo appreso ieri (venerdì 22) dalla stampa, dopo la presentazione del nostro documento dunque, che il Sindaco, addirittura prima del consiglio comunale, ha già intrapreso delle iniziative per il contrasto della movida violenta a Sansepolcro, scrivendo una lettera al prefetto Maddalena De Luca. Non possiamo che plaudire a questi primi passi che però devono seguire ad altri che possano garantirci che, oltre alle richieste, seguano anche delle risposte e delle azioni concrete, come l'aumento della sorveglianza e degli interventi delle forze dell'ordine che possano sorvegliare sul rispetto delle regole e della legalità. Dal nostro canto, ci sentiamo ora anche molto responsabilizzati in quanto, evidentemente, le azioni già intraprese dalla maggioranza su un tema importanti come questo, avvengono solo dopo che il nostro gruppo si è “mosso” pubblicamente per sollevare queste problematiche. "In merito alla richiesta, avanzata dal Sindaco al Prefetto, di formare fin da subito un comitato di sicurezza, non solo siamo favorevoli, ma ci proponiamo di farne parte, come gruppo di opposizione, per collaborare fattivamente e offrire il nostro impegno per la risoluzione di un problema che è molto sentito dalla cittadinanza " - dichiara il capo gruppo di Adesso Riformisti, Michele Gentili. “Ci aspettiamo che ora venga anche approvato all’unanimità il nostro Ordine del Giorno, mercoledì prossimo, per vedere realizzata una collaborazione concreta tra maggioranza e opposizione su un tema che sta a cuore a tutti e che insieme possiamo provare a risolvere” – conclude Gentili

Redazione
© Riproduzione riservata
23/09/2023 07:46:52


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Vallombrosa, l'olio toscano per la lampada di San Giovanni Gualberto >>>

Pista di atletica “Angiolo Monti” di Città di Castello: le precisazioni >>>

Termovalizzatore di San Zeno e E78, dal Comune di Arezzo nessuna soluzione alternativa >>>

Smart Vita e Sei Toscana unite per la sicurezza sui luoghi di lavoro >>>

Completamento della E78, la posizione del sindaco di Monterchi >>>

Lega Arezzo: "Prendere le distanze da ogni forma di discriminazione" >>>

Due Mari, Anas approva i vari progetti: Confindustria Toscana Sud apprezza >>>

Riorganizzazione del servizio CUP e tagli in sanità: la Cisl aretina pronta alla mobilitazione >>>

Castiglion Fiorentino si aggiudica un bando da 700 mila euro >>>

Ha preso il via dal “Sasso”, il progetto itinerante “Cantiere per i giovani” >>>