Notizie Locali Attualità

Sansepolcro: a breve il via ai lavori di riqualificazione del centro storico

Si comincia da via Piero della Francesca: il fondo in pietra sostituirà il porfido

Print Friendly and PDF

La pietra serena vince sul cotto nella ripavimentazione di strade e piazze del centro storico di Sansepolcro, operazione che rientra fra gli interventi previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Anzi, per meglio dire, la pietra stravince: anche in via Piero della Francesca, il cui fondo è da sempre in porfido, verranno tolte le piastrelle per sostituirle con la pietra. La decisione è stata alla fine presa in una direzione comunque precisa. A breve inizieranno i lavori e si comincerà proprio da questa strada; il motivo è semplice: “Partiremo da via Piero della Francesca per non creare disagi ai commercianti, ora che sta per iniziare il periodo delle festività natalizie – dichiara il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Riccardo Marzi – e procederemo con una sostituzione integrale. Non solo: in questa direttrice trasversale del rione di Porta Romana verranno rifatti anche i sottoservizi”. E per ciò che riguarda piazza Torre di Berta e il resto, seguirete le indicazioni date da Vittorio Sgarbi? “Di fatto è così, nel senso che faremo una valutazione assieme alla Soprintendenza sulle parti da mantenere e su quelle che invece dovranno essere sostituite, per cui andremo avanti in piena sintonia”. E stando sempre a quanto sostenuto da Sgarbi, con i fondi che rimarranno a disposizione ripavimenterete anche le stradine laterali togliendo l’asfalto? “Anche in questo caso, se verranno a liberarsi economie sui lavori – non sarà comunque semplice – rifaremo il fondo nuovo sui vicoli”. Insomma, la scelta è ora definitiva. Qualcuno canterà politicamente vittoria (ricordate la crociata del consigliere Laura Chieli di Fratelli d’Italia-Sansepolcro Futura, che aveva bocciato il cotto poiché non appartenente alla tradizione ultrasecolare della città?), ma crediamo che alla fine la vera vittoria sia stata quella della riflessione e del buon senso, se è vero che l’amministrazione – anche su consiglio di Sgarbi – ha ritenuto di dover adottare questa soluzione. L’importante, adesso, è preoccuparsi della qualità degli interventi, per fare in modo che il centro storico biturgense sia riqualificato a tutti gli effetti e diventi più gradevole da un punto di vista non soltanto estetico, ma anche di congruenza storica; di certo, una piazza con la pavimentazione risistemata (e con il dodecaedro quale ornamento simbolo) acquisirà tutta un’altra immagine agli occhi del turista e degli stessi cittadini di Sansepolcro.  

Redazione
© Riproduzione riservata
12/11/2023 20:16:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Un’associazione per Marco Pancrazi: una raccolta fondi dopo il drammatico incidente >>>

Nuove iscrizioni in Valtiberina tra luci e ombre: vola solo il Giovagnoli >>>

I 10 migliori borghi italiani? Anghiari è al primo posto della classifica Travel + Leisure >>>

Studenti tedeschi in visita al Liceo "Città di Piero" di Sansepolcro >>>

Anghiari contraria alla nuova antenna: la petizione di un gruppo di cittadini >>>

Focus sull'Archivio dei Diari: la troupe di Freedom a Pieve Santo Stefano >>>

Lea Polidori festeggia il traguardo dei 100 anni a Città di Castello >>>

Società Balestrieri, Stefano Tarducci confermato presidente >>>

“La Carica dei 104”: donate 8 sedie sdraio e una bilancia elettrica pesa neonati e bambini >>>

La rivolta degli agricoltori adesso arriva anche sulle montagne dell’Appennino “tosco-marchigiano” >>>