Notizie dal Mondo Cronaca

Francia: morto Collomb, ex sindaco di Lione e ministro degli Interni

Macron: "Uomo di stato che incarnava l'ascesa e l'autorità repubblicane"

Print Friendly and PDF

E' morto ieri a 76 anni dopo una grave malattia l'ex sindaco di Lione, Gérard Collomb, che fu anche ministro dell'Interno nel primo governo di Emmanuel Macron, del quale fu uno dei primi e più importanti sostenitori nella corsa all'Eliseo. Lo ha annunciato ieri sera la moglie Caroline. Nella pioggia di messaggi di cordoglio, quello di Macron e della consorte Brigitte, che hanno reso omaggio ad "un caro amico", "un sindaco che ha consacrato il suo straordinario talento di dialogo e di immaginazione alla costruzione di una città a sua immagine", un "uomo di stato che incarnava l'ascesa e l'autorità repubblicane". Collomb è stato sindaco di Lione dal 2001 al 2017, poi dal 2018 al 2020, con l'intervallo del suo incarico da ministro. 

Notizia e foto tratte da Tiscali News
© Riproduzione riservata
26/11/2023 20:02:33


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

La nuova vita di Monica Lewinsky, che non è così lontana dalla politica >>>

Mosca avverte la Nato: "Con truppe in Ucraina guerra inevitabile" >>>

Bozza di tregua ad Hamas: 40 ostaggi per 400 palestinesi >>>

Morte Navalny, il corpo del dissidente è stato consegnato alla madre >>>

Rogo divora due torri residenziali a Valencia >>>

Servizi segreti russi in Italia: i casi oscuri degli ultimi 10 anni >>>

Un pugno al cuore: Navalny ucciso con la tecnica killer degli agenti dell'ex Kgb >>>

Ucraina, ecco i droni Banshee: come funziona l'arma inglese delle forze speciali >>>

Addio a Andy Brehme, arresto cardiaco per l'ex terzino dell'Inter dello "scudetto dei record" >>>

Wsj: "Usa pronti a inviare nuove armi a Israele". Hamas: "Accordo solo con la fine dell'aggressione" >>>