Sport Locale Ciclismo (Locale)

Gli atleti della Cicli Errepi di Pieve Santo Stefano protagonisti alla Mediterranea Epic

La gara a tappe in mtb che si è tenuta ad Oropesa del Mar in Spagna

Print Friendly and PDF

I primi giorni del mese di dicembre con l’approssimarsi della nuova stagione agonistica, e quindi guardando i vari calendari delle competizioni, casca l’occhio nella Mediterranea Epic ad Oropesa del Mar in Spagna. Quattro giorni di gara per un totale di circa 250 chilometri e 6000 metri di dislivello. Chiamo subito Remo Pecorai e gli lancio l’idea; lui, senza esitare un attimo, risponde. “Io vi accompagno per farvi assistenza in gara”, quindi un tassello del mosaico è stato messo! Chiamo i miei compagni Fabrizio Pezzi e Giuseppe Senserini per coinvolgerli in questa avventura, che tra l’altro Senserini aveva già fatto nel 2022. Come si dice in questi casi, entrambi hanno risposto alla “chiamata alle armi”. Lunedi 5 febbraio partenza per Oropesa de Mar con arrivo martedì in tarda serata. Mercoledì mattina prima sgambata pre-gara nel percorso della prima tappa (cronoscalata), tracciato duro e molto impegnativo, però contornato da un paesaggio bellissimo, clima eccellente, quindi c’erano tutti gli ingredienti per fare bene. Al termine della prima prova ci ritroviamo tutti e tre a ridosso delle prime posizioni in classifica, quindi l’appetito viene mangiando, e nella seconda tappa ci ritroviamo primo e terzo mentre purtroppo Senserini è costretto al ritiro per un problema fisico. Affrontiamo la terza tappa di 104 km e 2200 metri di dislivello, la più lunga della manifestazione. Territorio bellissimo con single track molto sconnessi e pericolosi, ma nonostante ciò riusciamo a portarla a termine piazzandoci, primo Fabrizio e terzo io (Sauro), con distacchi cresciuti sui diretti inseguitori. Arriviamo a domenica ultima tappa 53km e 1100 metri di dislivello facile nella carta ma sempre impegnativa nella realtà, alla fine consolidiamo le rispettive posizioni e di conseguenza anche classificandoci primo Fabrizio e terzo io (Sauro) nella classifica generale. Che dire, risultato eccellente esperienza bellissima ma senza un’assistenza durante la gara da parte di Remo Pecorai non saremmo stati in grado di ottenere il bottino pieno, quindi un grazie infinite a Cicli Errepi di Pieve Santo Stefano che con passione e sacrificio e tanto entusiasmo ci segue in questa passione, come dei veri professionisti. Voglio esprimere le mie congratulazioni all’amministrazione comunale di Pieve Santo Stefano, per aver realizzato il bike park ed averlo dato in gestione al Team Errepi che sono certo saprà valorizzarlo e riuscendo a trasmettere la passione per la mtb ai giovani del territorio ed oltre.

BARTOLINI SAURO atleta tesserato Cicli Errepi

Redazione
© Riproduzione riservata
20/02/2024 17:33:51


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Ciclismo (Locale)

L’Ardita e ArezzoGravel per un marzo all’insegna del ciclismo >>>

Arezzo protagonista ai Campionato Italiano Vigili del Fuoco di Ciclocross >>>

Campionato italiano ciclocross Vigili del Fuoco di Arezzo >>>

Cicloturismo, aperte le iscrizioni per la IV Medio Fondo del Quasar >>>

Gli atleti della Cicli Errepi di Pieve Santo Stefano protagonisti alla Mediterranea Epic >>>

Grande impresa per Massimiliano Falleri, atleta del Team Bikeland >>>

Il bibbienese Marco Mazzi vince il campionato italiano MTB enduro della FCI >>>

La Statica, prima edizione della ciclostorica “a chilometro zero” >>>

La Chianina Ciclostorica avvia il percorso verso la decima edizione >>>

Pedalare all’insegna della sostenibilità nella ciclostorica più famosa al mondo >>>