Notizie Locali Eventi

Il libro del veterinario Alberto Brandi è già un best-seller

Noto per essere il "veterinario dei vip": storica amicizia con Jovanotti e Scanzi

Print Friendly and PDF

È stato pubblicato da pochissimi giorni ed è già al terzo posto della classifica dei libri più venduti su Amazon, “Gli animali ci salvano”, il libro scritto dal noto veterinario Alberto Brandi. Molto conosciuto in tutto il territorio aretino e toscano, Brandi da più di trent’anni lavora a Castiglion Fiorentino dove gestisce il proprio ambulatorio e vive con la sua famiglia. Premiato aretino dell’anno nel 2019 per il suo costante impegno in favore degli animali e in particolare per riuscire - ogni anno - nell’impresa titanica di far adottare più di 250 gattini abbandonati.

Brandi è noto anche come il “veterinario dei vip” per la sua storica amicizia con Lorenzo Jovanotti e con Andrea Scanzi, che infatti firmano le prefazioni del suo libro, ed è molto seguito sui social, soprattutto per i suoi post ironici e divertenti.

È proprio dalla sua attività social che è nata l’idea per questo suo primo romanzo: “Gli animali ci salvano” infatti racconta una vera vicenda vissuta dal veterinario, quando, durante una degenza ospedaliera in cui si trovava a lottare tra la vita e la morte a causa di una polmonite da Covid-19, ha iniziato a condividere dei post in cui ripensava a tutti gli animali che hanno attraversato la sua vita. Aggrappandosi al ricordo dei suoi tanti amici a quattro zampe e al loro amore, il dottore ha trovato la forza di resistere senza mai perdere il sorriso e l’ironia, fino alla completa guarigione.

Questo suo “diario di bordo” condiviso sui social e redatto con un irresistibile senso dell'umorismo, ha ricevuto un’ondata di attenzione e affetto da parte dei suoi follower che hanno seguito con trasporto la sua avventura e gli hanno chiesto di continuare a raccontare quelle storie di speranza e coraggio, con tanti animali per protagonisti.

L’autrice Rai e regista per il cinema e la televisione Elena Giogli, ha curato l’edizione di questo bel libro che si presenta come una serie di racconti di vita toccanti e al tempo stesso spassosi, ognuno dei quali ha come protagonista un animale speciale che ha incrociato la vita del protagonista. Tra questi ci sono cani, gatti, cavalli, tassi, cerbiatti, alpaca, cincillà, ma anche piccioni e pesciolini. La copertina e le tante illustrazioni che accompagnano i vari racconti sono state realizzate dall’artista Giulia Pulerà.

E dopo questo exploit di vendite online, c’è grande attesa nel pubblico per la presentazione ufficiale del libro, fissata sabato 29 giugno alle 18 alla Casa dell’energia di Arezzo.

L’evento sarà presentato dalla giornalista del quotidiano La Nazione Letizia Cini e moderato da Vincenzo Venuto, il noto conduttore televisivo esperto di animali, protagonista di molti programmi Mediaset tra cui Mela Verde, Missione Natura e Alive.  Sarà inoltre un momento speciale per incontrare anche le associazioni del territorio impegnate nella difesa e nel sostegno degli animali, tra cui Leidaa, Oipa, Casa Mauu e Lo scudo di Pan e naturalmente l’occasione per avere una copia del libro firmata dall’autore. Nel corso della presentazione sarà offerto un delizioso buffet vegetariano a tutti i partecipanti e con ogni copia del libro acquistata sarà donato un gadget. L’evento è aperto al pubblico fino a esaurimento posti.

In merito all’uscita del suo primo libro Alberto Brandi ha dichiarato:

“Nelle settimane difficili che ho passato in ospedale ho avuto tanto tempo per pensare, un tempo che normalmente non mi concedo, perché sono sempre a lavorare e ho trovato la forza di andare avanti nei ricordi dei miei animali e nelle belle parole che mi scrivevano le persone che leggevano i miei racconti su Facebook. Così, una volta a casa ho deciso di continuare a scrivere.  La mia amica autrice Elena Giogli mi ha aiutato a dare una forma unita a tutto, ed è nato questo libro.

In queste pagine incontrerete tante creature, piccole e grandi, tutte speciali: Bambi il cerbiatto, la gattina Minni, Torquato il tasso, il gattino Tsunami, il piccione Albertina, il cane Pinocchio, e ancora Keila, Rocco, Teo, Tavira, Athos, Riccardino e poi gli alpaca, i cavalli, i cincillà e tanti, tanti altri.

Grazie a questa esperienza ho capito una cosa fondamentale: nel corso della mia vita ho salvato tanti animali ma ora mi sono reso conto che, in realtà, sono stati loro a salvare me e continuano a farlo ogni giorno. Perché, se glielo lasciate fare, vi accorgerete che gli animali sono qui apposta, per salvarci. E io ho scritto questo libro per ringraziarli. “

Redazione
© Riproduzione riservata
22/06/2024 14:36:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

L'Estate della Cultura continua nel centro di Città di Castello >>>

Sabato a Montone la commemorazione di Yeshwant Ghadge nell’80° anniversario della sua morte >>>

Musica e divertimento in centro: nuovo appuntamento con i Mercoledì di Anghiari >>>

Estate a San Giustino: Cinema e musica nei prossimi appuntamenti >>>

Aperture serali straordinarie del Museo Civico di Sansepolcro >>>

Scaduti i termini per la presentazione dei bozzetti per la Lancia d'Oro: 27 i progetti pervenuti >>>

Naturalmente Pianoforte si conferma un evento di grande rilievo per il Casentino >>>

Tortosa come una seconda Sansepolcro per il Gruppo Sbandieratori >>>

Arte e cinema a Città di Castello nel cartellone di “Estate in città” >>>

Sansepolcro, torna il Cinema sotto le Stelle nel suggestivo Chiostro di Santa Chiara >>>