Notizie dal Mondo Sanità

Trapianto di pene negli Usa a un reduce dell'Afghanistan

Complesso intervento grazie a un donatore

Print Friendly and PDF

Sembra aver avuto successo il trapianto di pene e di scroto eseguito su un reduce dalla guerra in Afghanistan che aveva perso l'organo, l'area intorno al pene e le gambe, in un'esplosione di una bomba. L'intervento, durato 14 ore, è stato condotto alcune settimane al Johns Hopkins university hospital di Baltimora che l'ha resa nota solo oggi. Il paziente - ha fatto sapere una nota dell'ospedale - sta bene e dovrebbe tornare a casa in settimana. Grazie ad un donatore, il team di chirurghi che si era preparato per il complesso intervento per 5 anni, ha potuto portare a compimento l'operazione sotto la guida di Andrew Lee, direttore del dipartimento di 'Plastic and Reconstructive Surgery'. L'intervento di impianto dell'organo donato ha coinvolto anche lo scroto e le pareti dell'addome del reduce di guerra. Gli specialisti si aspettano che le funzioni urinarie riprendano a breve mentre per quelle sessuali bisognerà attendere sei mesi. Il paziente ha ricevuto anche un'infusione di midollo spinale del donatore nel tentativo di prevenire possibili crisi di rigetto. L'identità del paziente non è stata rivelata. Precedenti di trapianti di pene sono avvenuti nel 2016 - su un sessantaquattrenne che aveva perso l'organo in un incidente - e nel 2015, all'università del South Africa. Questo paziente ha successivamente ha avuto un figlio. L'intervento viene ancora ritenuto di estrema complessità.

ansa.it
© Riproduzione riservata
24/04/2018 14:53:03


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Ogni 39 secondi un bambino muore di polmonite: analisi delle organizzazioni sanitarie mondiali >>>

Scoperto un nuovo ceppo dell’Hiv per la prima volta da 19 anni >>>

Francia, uomo paralizzato torna a camminare grazie a un esoscheletro comandato col pensiero >>>

Impurità cancerogena nei farmaci: sei mesi per il maxi controllo anche in Ue >>>

Allarme morbillo in Brasile: 2.753 casi da giugno, 4 fatali >>>

Il pene si trasforma in un osso. La bruttissima malattia e la terrificante metamorfosi >>>

Salute, creati due nuovi antibiotici super potenti >>>

Speranza per il tumore al seno, farmaco aumenta al 70 per cento la sopravvivenza delle giovani >>>

L’Oms riconosce ufficialmente lo stress da lavoro >>>

Vaccino obbligatorio per il morbillo e multa di 2500 euro, la Germania presenta una legge >>>