Notizie dal Mondo Sanità

L'Oms toglie la transessualità dalla lista delle malattie mentali

Entra nel nuovo capitolo 'condizioni di salute sessuale'

Print Friendly and PDF

La transessualità non è più classificata dall'Oms come malattia mentale. "L'incongruenza di genere è stata rimossa dalla categoria dei disordini mentali dell'International Classification of Diseases per essere inserita in un nuovo capitolo delle 'condizioni di salute sessuale'", spiega l'Organizzazione Mondiale della Sanità, sottolineando che "è ormai chiaro che non si tratti di una malattia mentale e classificarla come tale può causare una enorme stigmatizzazione per le persone transgender". La decisione di lasciarla in un capitolo dell'International Classification of Diseases (ICD), spiega ancora l'Oms, nasce dall'esistenza di un notevole bisogno di importanti cure sanitarie che può essere soddisfatto se la transessualità rimane all'interno dell'Icd stesso. La transessualità, spiega Lale Lay, coordinatrice del team che gestisce le problematiche di adolescenti e popolazioni a rischio, è stata collocata "in un capitolo di nuova creazione, per dare spazio a condizioni collegate alla salute sessuale e che non necessariamente hanno a che fare con altre situazioni codificate nell'Icd". Alla base della decisione c'è "l'aver capito che non si tratta di una condizione mentale e lasciare l'incongruenza di genere in quel capitolo avrebbe creato biasimo e condanna" per i transgender, ma "è stato inserito comunque in un altro capitolo" per "garantire l'accesso agli adeguati trattamenti sanitari". Questo potrebbe "portare ad una migliore accettazione sociale degli individui" e, a cascata, "migliorare l'accesso alle cure perché riduce la disapprovazione sociale".

ansa.it
© Riproduzione riservata
19/06/2018 14:40:07


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Ogni 39 secondi un bambino muore di polmonite: analisi delle organizzazioni sanitarie mondiali >>>

Scoperto un nuovo ceppo dell’Hiv per la prima volta da 19 anni >>>

Francia, uomo paralizzato torna a camminare grazie a un esoscheletro comandato col pensiero >>>

Impurità cancerogena nei farmaci: sei mesi per il maxi controllo anche in Ue >>>

Allarme morbillo in Brasile: 2.753 casi da giugno, 4 fatali >>>

Il pene si trasforma in un osso. La bruttissima malattia e la terrificante metamorfosi >>>

Salute, creati due nuovi antibiotici super potenti >>>

Speranza per il tumore al seno, farmaco aumenta al 70 per cento la sopravvivenza delle giovani >>>

L’Oms riconosce ufficialmente lo stress da lavoro >>>

Vaccino obbligatorio per il morbillo e multa di 2500 euro, la Germania presenta una legge >>>