L'Esperto Esperto: Enologo

Vino Millesimato: di cosa parliamo?

Millesimato: una parola derivante dalla lingua Francese "Millesimè"

Print Friendly and PDF

Molte volte sentiamo parlare di “vino millesimato” ma cosa è? Semplicissimo, con questa definizione si indica semplicemente che sulla bottiglia acquistata è riportato l'anno di produzione o imbottigliamento. Quando si parla di bollicine, come prosecco, champagne e spumante brut il termine millesimato indica l'utilizzo di uve raccolte esclusivamente nell'annata indicata sulla bottiglia, ovvero almeno 85% dell'uva utilizza nella produzione del vino deve appartenere all'annata indicata anche sull'etichetta. Il Cuvèe indica la botte che contiene un prodotto ottenuto mescolando differenti uvaggi, annate ed a volte anche tipologie di vigneti differenti, così a differenza del millesimato non vengono utilizzate uve della stessa annata. Il termine millesimato ha grande importanza per gli champagne e gli spumanti dal momento che raramente troviamo l'annata riportata in etichetta, questo per il motivo che vengono utilizzate annate e uve differenti per produrli. Lo champagne invece essendo prodotto in zone climatiche estreme difficilmente le uve raggiungeranno completa maturazione prima del periodo di raccolta e per questo vengono utilizzate uve di anni differenti per poter valorizzarle tutte a pieno, mantenendo così più simile possibile i tratti caratteristici del prodotto. Quindi per produrre il millesimato i sistemi di produzione sono due: Metodo Classico: questo metodo viene utilizzato per la produzione di spumanti millesimati. La rifermentazione avviene in bottiglia sui lieviti. Metodo Charmat Martinotti: qui la rifermentazione avviene in autoclave e solitamente vengono utilizzate uve dell'anno corrente per la produzione.

Notizia tratta da casadeivini.it
© Riproduzione riservata
19/01/2019 07:09:03


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Esperto: Enologo

E' arrivato il vino Novello >>>

Valdobbiadene prosecco superiore Docg Brut “Vecchie Viti” 2015 >>>

Il vino passito: come si produce? >>>