Notizie Nazionali Sanità

Dal 1° marzo in Piemonte abolito il costo del ticket sui farmaci

La giunta Chiamparino ha deciso di cancellare la quota fissa di partecipazione

Print Friendly and PDF

Dal 1° marzo i piemontesi non dovranno più pagare il ticket sui farmaci. Ieri mattina, infatti, la giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini, che era in vigore dal 2002. «Il Piemonte diventa una delle prime regioni italiane ad aver completamente abolito il ticket sui farmaci - sottolineano il presidente della Regione Sergio Chiamparino e l’assessore regionale alla sanità Antonio Saitta -. Cancelliamo una tassa sulla salute: un vantaggio per i cittadini che non devono più sostenere un costo, ma anche una riduzione della burocrazia per gli stessi cittadini e per la pubblica amministrazione».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
16/02/2019 06:19:28


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Il rischio tumore non è uguale per tutti i fumatori: messo a punto un test >>>

Mancano i medici, in Molise arrivano quelli militari >>>

Firenze, a 97 anni dona il fegato per un trapianto >>>

Studio italiano: “Una terapia genica ripara il cuore dopo l’infarto” >>>

Mancano 1300 medici, la Regione Veneto riassume quelli in pensione >>>

Vaccini, la copertura cresce. La legge sull'obbligo ha fatto centro >>>

Dal 1° marzo in Piemonte abolito il costo del ticket sui farmaci >>>

Influenza vicina al picco: 725mila le persone colpite nella quarta settimana dell'anno >>>

Ambulanze senza medici, l’assessore dell’Emilia Romagna radiato dall'Ordine >>>

Un italiano su dieci da oggi è più giovane: da adesso si diventa anziani a 75 anni >>>