Notizie dal Mondo Cronaca

Italiano condannato negli Emirati, la Farnesina: "Eʼ stato graziato"

Lʼimprenditore Massimo Sacco, detenuto da oltre un anno, rientrerà in Italia nei prossimi giorni

Print Friendly and PDF

E' stato graziato e rientrerà nei prossimi giorni in Italia Massimo Sacco, l'imprenditore italiano condannato a 27 anni e detenuto negli Emirati Arabi Uniti per un presunto traffico di stupefacenti. Lo hanno confermato fonti della Farnesina, precisando che la grazia è stata concessa dall'emiro Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan. Fonti della Farnesina hanno confermato che "anche grazie all'impegno dell'ambasciata italiana ad Abu Dhabi, in stretto raccordo con la Farnesina, il connazionale Massimo Sacco, detenuto negli Emirati Arabi Uniti, ha ricevuto la grazia dall'emiro Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan". Da Abu Dhabi, dove era detenuto in attesa di giudizio, Sacco tramite Tgcom24 aveva lanciato un disperato appello, chiedendo aiuto e raccontando di aver subito botte, soprusi e angherie.

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
10/05/2019 14:19:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Addio a Jimmy Cobb, uno dei più grandi batteristi della storia del jazz >>>

Immuni: è già online parte del codice dell'app italiana per il contact tracing >>>

Israele: Netanyahu alla sbarra, prossima udienza il 19 luglio >>>

L’allarme sul clima: “Il 2020 l’anno più caldo di sempre, sarà un’estate torrida” >>>

La Cina: “Con gli Usa siamo a un passo da una nuova Guerra Fredda” >>>

Morto Alberto Alesina, l'economista che ha conquistato Harvard >>>

Covid-19: altri 1.127 morti negli Stati Uniti in 24 ore >>>

Coronavirus, Sanchez: “In Spagna 10 giorni di lutto nazionale >>>

Washington va in pressing su Pechino e Mosca >>>

Pechino annuncia: raggiunti i zero contagi da Covid-19 >>>