Notizie Locali Economia

In Umbria turismo in crescita: decisi aumenti negli arrivi e nelle presenze

L'assessore Paparelli: "Alle spalle la stagione del terremoto

Print Friendly and PDF

Da gennaio ad aprile si registrano in Umbria 603.264 arrivi e un milione 303.676 presenze, con, rispettivamente +3.5% negli arrivi e +4.35% nelle presenze rispetto al 2018. Turismo in crescita quindi in Umbria come ha spiegato il presidente della Regione Umbria, con delega al Turismo, Fabio Paparelli (nella foto), presentando la nuova campagna di promozione turistica estiva. E illustrando così i "numeri positivi" del primo quadrimestre 2019 in merito all'andamento dei flussi turistici. "Con i dati dei primi quattro mesi del 2019 e in particolare con quelli di aprile, si può dire che ci siamo messi alle spalle la stagione post terremoto" ha commentato Paparelli affiancato dal direttore generale di Sviluppumbria, Mauro Agostini, e dalla dirigente del Servizio turismo della Regione Umbria, Antonella Tiranti. Sta dando così risultati positivi - è stato sottolineato - la promozione del brand Umbria nel mercato nazionale ed internazionale.

Redazione
© Riproduzione riservata
12/06/2019 22:08:15


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

L’azienda Maggini taglia il traguardo dei 40 anni di attività >>>

Coldiretti “accordo di filiera con Fabianelli per la pasta Made in Valdichiana” >>>

A Brunello Cucinelli il premio America 2019 >>>

Troppi rischi nei luoghi di lavoro >>>

Toscana del sud: decisivo fare sistema per rilanciare l’economia dei territori >>>

Quattro ristoranti della provincia di Arezzo inseriti tra i migliori d'Italia >>>

Sicuritalia acquisisce le attività di Securpol su Arezzo >>>

Per una guerra fra colossi dei cieli, ne fanno le spese piccole aziende a conduzione famigliare >>>

CloudItalia: nessun lavoratore in esubero ma la sede di Arezzo è a rischio >>>

Variante della Maialina, il no della Confcommercio Arezzo >>>