Sport Locale Automobilismo (Locale)

Piccini, Scuderia Etruria e il biometano protagonisti dell'Eco-Rally delle Dolomiti

La seconda prova del Green Endurance 2019 vedrà al via la coppia Olivoni-Martino

Print Friendly and PDF

La sfida della Valtiberina al campionato automobilistico più ecologico d'Italia passa attraverso l'impegno di Piccini Paolo Spa e della Scuderia Etruria, che hanno allestito una Seat Leon alimentata a biometano per partecipare nel fine settimana al primo Eco-Rally delle Dolomiti.

Fresca del secondo posto nella gara d'esordio a Como, la copilota Francesca Olivoni tenterà di difendere, o migliorare, la piazza d'onore che attualmente ricopre nella classifica del Campionato Italiano di categoria. A fianco di Francesca questa volta non ci sarà Guido Guerrini, impegnato negli stessi giorni in un altro evento automobilistico, ma esordirà nella categoria delle energie alternative il pilota milanese Cesare “Chet” Martino, già compagno di Francesca nelle gare dedicate alle auto storiche.

La gara prenderà il via da Ortisei nella sera di venerdì per concludersi dopo oltre 400 chilometri a Fiera di Primiero. Protagoniste assolute del fine settimana saranno la splendida natura del Trentino-Alto Adige e le basse emissioni delle auto che parteciperanno all'evento.

Per Marco Piccini, principale promotore della partecipazione di un team valtiberino al campionato italiano di categoria, c'è la chiara volontà di dimostrare come il biometano derivato dalla lavorazione di rifiuti, prodotti agroalimentari o deiezioni animali, possa essere già da subito una preziosa risorsa per la mobilità ad impatto zero, o quasi. “Abbiamo affidato a Francesca e Cesare la nostra Seat Leon a biometano”, racconta Piccini in occasione della presentazione della gara, “anche per far comprendere a tutti come questo tipo di carburante sia una ottima soluzione per la mobilità ecologica con costi estremamente contenuti”.

“Cercheremo il miglior risultato in una gara dagli elevati contenuti tecnici e con la difficoltà di ottimizzare i consumi su strade difficili come quelle lungo i tornanti dei valichi dolomitici”, commenta Francesca Olivoni che da anni si è specializzata in questo tipo di competizioni dove vanta un titolo di vicecampione del mondo e una serie di ottimi piazzamenti in gare italiane e mondiali.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/09/2019 08:44:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Historic Rally delle Vallate Aretine: una gara, tanti trofei >>>

Il biturgense Claudio Bisceglia premiato a Monza per il titolo fra le auto storiche >>>

Definito il percorso del 10° Historic Rally delle Vallate Aretine >>>

Il biturgense Lorenzo Mercati premiato a Monza per i risultati del 2019 >>>

Grande festa per il team Rossi4x4 di ritorno dall’Africa Eco Race 2020 >>>

Cresce l'attesa il 14° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina >>>

L'edizione 2020 della cronoscalata dello Spino in programma dal 5 al 7 giugno >>>

Coppa di classe nel Civm 2019 al pilota biturgense Lorenzo Mercati >>>

Pilota automobilistico muore in un incidente stradale >>>

Un 2019 positivo per Andrea Piccini nella Le Mans Series >>>