Notizie Locali Eventi

“Storia di una passione”, in mostra la Collezione del biturgense Valerio Piccinelli

Esposizione dal 20 al 22 settembre nella sala di Palazzo Pretorio a Sansepolcro

Print Friendly and PDF

Da venerdì 20 a domenica 22 Settembre si apre ufficialmente a Sansepolcro, nella Sala Esposizioni Comunale di Palazzo Pretorio, la Mostra Collettiva “Storia di una passione” che mette in mostra una selezione dei maestri dell’arte contemporanea dalla Collezione di Valerio Piccinelli. Venerdì alle ore 18.45 la presentazione ufficiale della mostra che in realtà si è aperta già a partire da giovedì 19 settembre. Personaggio bene in vista del mondo dello sport, figura di spicco del calcio locale e, in particolare, Responsabile del Settore Giovanile della Virtus di San Giustino, ha saputo affiancare alla sua attività professionale e al suo interesse per il calcio anche quello per la creatività e l’arte. Più che imbracciare il pennello personalmente ha preferito inserirsi nella schiera di quanti si circondano di cose belle fatte da altri. Dal 1975 inizia ad acquistare opere da autori vari prima attratto dal soggetto piuttosto che dalla tecnica poi anche dall’idea che queste possano aumentare, nel tempo, il proprio valore. In effetti la sua collezione, negli ultimi anni, è cresciuta parecchio. Il suo primo quadro comprato è stato quello di Fernando Fusco, fumettista e pittore italiano scomparso proprio nella vicina Umbria nel 2015. Ai primi quadri, entrati nella sua casa proprio nel 1975, se ne sarebbero aggiunti tanti altri.    

 

Ma vediamo l’elenco completo degli autori in mostra Mimmo Rotella, Adriano Alunni, Giosetta Fioroni, Fernando Fusco, Mario Schifano, Nuvolo, Marcello Magnanelli, Franco Barrese, Romano  Notari, Giancarlo Montuschi, Daniele Alfani, Gino Giusti, Franco Angeli, Samuele Ventanni, Laboratorio Saccardi, Giuseppe Chiari, Andrea Chieli, Enrico Manera, Emilio Isgrò, Franco Alessandrini, Renato Natali, Paolo Gennaioli, Danielle Villicana D’Annibale, Francesco D’Amore, Franco Tredici, Duilio Francimei, Daniel Spoerri, Gastone Lanfredini, Stefano Camaiti.

 

Se è vero che il collezionismo di questo settore, cioè l'abitudine, di origine antica, di privati di raccogliere  opere d'arte, è strettamente connesso a motivazioni  culturali  ed  estetiche è anche vero che questo  riporta alla memoria il fenomeno del  mecenatismo.  In effetti la grandezza della collezione di Piccinelli sta proprio nel fatto di non fermarsi all’attrattiva dei nomi altisonanti di patinati cataloghi d’arte ma di scommettere anche nei giovani che dimostrano una qualche grinta o in cui lui riconosce una certa ambizione. In questo senso Piccinelli continua a dare fiducia a tanti creativi che, specie negli ultimi anni, devono percorrere strade, forse più impervie del passato, per continuare a sperare nel loro cammino di creatività ed arte. Alcune delle più ricche collezioni del passato, con tutte le dovute proporzioni, sono andate a costituire autentici  musei. Chissà che anche la Collezione di Piccinelli non possa costituire il nucleo di una esposizione permanente. Intanto i visitatori ne potranno vedere una parte sapientemente messa sotto la miglior luce anche grazie alla collaborazione di Donatella Zanchi e  Michele Foni, figure di spicco dell’ambiente culturale locale. Zanchi e Foni hanno partecipato anche alla selezione dei pezzi da esporre scegliendo in un numero veramente ragguardevole di opere che non aspettavano altro che essere svelate ad un più grande pubblico.

Redazione
© Riproduzione riservata
19/09/2019 09:43:40


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Mercato Internazionale di Arezzo, quindici anni di successi >>>

Premio Dionisio Roberti a Sansepolcro: consegnati 57 riconoscimenti agli studenti >>>

Sansepolcro, torna il polittico di Matteo di Giovanni dopo il restauro >>>

Piatto di Sant’Antonio, svelato il programma e gli elementi distintivi della prossima edizione >>>

Sansepolcro si prepara alla settimana di Casermarcheologica >>>

Mercato Internazionale, al via ad Arezzo la tre giorni dei sapori dal mondo >>>

Tutto pronto ad Arezzo per il taglio del nastro dei Mercatini Internazionali >>>

Monte Santa Maria Tiberina, giornata di studio con il Cardinale Bassetti >>>

Sabato 12 ottobre ingresso gratuito al Museo Civico e alla Casa di Piero della Francesca >>>

Sulle tracce della Repubblica di Cospaia nella "Giornata Fai d'Autunno" >>>