Notizie Locali Attualità

"Viva!": studenti biturgensi a lezione di massaggio cardiaco

Sansepolcro e Arezzo le città più preparate nella rianimazione cardiopolmonare

Print Friendly and PDF

In linea con lo slogan della manifestazione, Sansepolcro è una città nella quale dire “mi sto a cuore” ha un significato non solo metaforico ma anche materiale. Grazie alla cultura che si è creata in materia e che la pone al top in Italia. L’occasione per ribadirlo è stata quella della giornata di ieri. “Viva!”, ovvero la settimana per la rianimazione cardiopolmonare che prevede eventi in tutta la provincia di Arezzo, ha fatto tappa in piazza Garibaldi a Sansepolcro, dove addetti del 118, volontari della Croce Rossa e di diverse Confraternite di Misericordia, più vigili del fuoco e protezione civile, hanno tenuto una particolare lezione agli studenti delle medie inferiori e superiori cittadine, insegnando loro la tecnica del massaggio cardiaco attraverso l’ausilio di più manichini sui quali i ragazzi hanno potuto esercitarsi e soprattutto apprendere la forma corretta di questa delicata ma fondamentale operazione, capace di salvare una vita umana nel momento della massima urgenza, ossia quello in cui si attende l’arrivo dei soccorsi. Una mattinata altamente didattica, quindi, caratterizzata da una parte teorica e da una pratica. “Un dato ci rende più orgogliosi di ogni altro – ha dichiarato la dottoressa Paola Vannini, assessore a sanita è sociale del Comune biturgense – perché Sansepolcro e Arezzo sono le città nelle quali le probabilità di sopravvivenza nell’immediato a casi quali un infarto, un’ostruzione dei canali digerenti, un principio di annegamento o anche una conseguenza da scarica elettrica, sono superiori di un rotondo 70% rispetto alla media nazionale. È un dato persino incredibile, che esalta il gran lavoro dell’area funzionale emergenza urgenza e del 118 della nostra azienda sanitaria e del suo responsabile, il dottor Massimo Mandò”. Con la curiosità e l’entusiasmo tipicamente giovanile, gli studenti si sono sottoposti a quella che è una vera e propria formazione e che permetterà loro, all’evenienza, di intervenire con cognizione di causa. Un arricchimento delle capacità personali, in altre parole. Fedeli alla prerogativa di “Comune cardioprotetto” che ci siamo voluti dare – ha poi aggiunto l’assessore Vannini – stiamo investendo su questo filone con progetti tendenti a preparare il maggior numero possibile di cittadini, scongiurando il pericolo che vi sia una persona bisognosa di aiuto e che ne abbia intorno altre impossibilitate a darle una mano. Intanto, abbiamo potenziato la copertura del territorio comunale con l’installazione di 27 defibrillatori distribuiti in maniera omogenea fra capoluogo, frazioni e località più defilate. Non solo: gli studenti che escono con il diploma in tasca dai nostri istituti secondari superiori hanno tutti l’abilitazione a praticare la disostruzione e la rianimazione cardiopolmonare. Per ciò che riguarda gli adulti, abbiamo già tenuto una prima serie di lezioni finalizzate alla conoscenza del defibrillatore e al relativo uso di esso. Visto il successo di partecipazione riscosso, presto partiremo con un nuovo ciclo di lezioni per fare in modo che questa comunità non venga colta impreparata da situazioni accidentali che possono capitare, ma che nel giro di secondi rischiano di trasformarsi in tragedie”.

Redazione
© Riproduzione riservata
16/10/2019 06:21:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Torna la Stella Michelin nel Comune di Bagno di Romagna >>>

Il tifernate Riccardo Masi si laurea Mr. Universo di Bodybuilding >>>

Un mese dalla riapertura completa del Puleto: respirano le aree di servizio >>>

Escort in provincia di Arezzo: la maggioranza sono di nazionalità brasiliana e spagnola >>>

Disservizi all'aeroporto di Perugia per un volo annullato da Ryanair >>>

Pieve Santo Stefano, porcino da record: lo trova un bambino di 10 anni >>>

Porcino da record raccolto nel Pratomagno >>>

Arezzo: Osservatorio per la Sicurezza Stradale e la Prevenzione dell'Incidentalità >>>

In pensione l'ispettore Paolo Ferri, comandante del distaccamento tifernate della polizia stradale >>>

Luisa Zappitelli 108 anni ha votato anche questa volta a Città di Castello >>>