Notizie Locali Eventi

Gubbio: acceso l'albero più grande del mondo

Padre Francesco Patton, custode di Terra Santa, ha acceso l’Albero da Betlemme

Print Friendly and PDF

Gubbio nel periodo natalizio torna a brillare con l'albero più grande del mondo. Sul Monte Ingino, Padre Francesco Patton, custode di Terra Santa, ha acceso l’Albero dalla grotta della natività di Betlemme. Vicino a lui la vice sindaco, Alessia Tasso e il dirigente Matteo Morelli, il Vicario Generale della Diocesi don Fausto Panfili e per il Comitato Albero di Natale il vice presidente, Francesco Ragnacci e il consigliere Roberto Prudore. Sul palco in piazza Quaranta Martiri il sindaco di Betlemme Tony Salman e padre Ibrahim Faltas, direttore delle scuole di Terra Santa e membro del Discretorio della Custodia di Terra Santa, il vescovo Paolucci Bedini, la presidente della Regione Tesei, il sindaco Stirati, il presidente degli alberaioli Fumanti e le altre autorità.

Redazione
© Riproduzione riservata
08/12/2019 06:46:31


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Una carrozzina acquistata grazie al Popof Day >>>

Buona la prima! La “Cena al Contrario” conquista i palati dei soci Accademici >>>

La Notte Bianca della Cultura Classica a Sansepolcro >>>

Successo della Collettiva Pro Meyer a Chiusi della Verna >>>

Migliaia le persone al presepe di Gricignano, già si lavora per quello Pasquale >>>

Stagione teatrale, giovedì 9 gennaio Ettore Bassi protagonista de “L’attimo fuggente” >>>

Sansepolcro: oltre 15mila presenze alla mostra di arte presepiale >>>

La Befana non si dimentica di Casa di Rosa >>>

Città di Castello, tradizionale festa dell'Epifania alla Muzi Betti >>>

San Giustino: presepe vivente anche questo pomeriggio a Castello Bufalini >>>