Notizie Locali Cronaca

Diffamazione: condannato l'ex presidente dell'Arezzo Calcio, Mauro Ferretti

A seguito delle dichiarazioni rese in una conferenza stampa del 2015

Print Friendly and PDF

L’ex presidente dell’Arezzo Calcio, Mauro Ferretti, è stato condannato per diffamazione al termine del processo di primo grado si è chiuso ieri pomeriggio ad Arezzo. Nel corso di una conferenza stampa tenuta nel 2015, Ferretti si lamentò di alcune mail con le quali l'ufficio sport del Comune di Arezzo, diretto dalla dottoressa Anna Lisa Biagini, intimava al club interventi sulla struttura dello stadio Comunale. Ferretti nell'occasione pronunciò la frase incriminata da cui è scaturita la querela da parte della dirigente, rappresentata dall'avvocato Roberto Piccolo di Arezzo. A Ferretti è stato comminato il pagamento di 1.000 euro di multa, delle spese legali e di 2.000 euro di risarcimento alla parte civile. L'ex presidente amaranto ha già annunciato che farà ricorso in Appello. 

Redazione
© Riproduzione riservata
13/01/2020 22:09:07


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Città di Castello: muore in bicicletta a 55 anni >>>

Lite tra indiani, spunta un coltello >>>

Lavoratrici senza permesso di soggiorno, chiuso night club a Foiano >>>

Morto a 90 anni Tarcisio Ludovici, fondatore del Gruppo Alimentare Valtiberino >>>

Ladri rubano nelle auto dei giocatori durante la partita >>>

Jovanotti invia un mazzo di fiori a Silvana Benigno >>>

Settimana di intensa attività a Saione per la Polizia di Stato aretina >>>

Pakistano 30enne sorpreso a rubare nel centro di Arezzo: arrestato due volte in un giorno >>>

Arezzo, 77enne ciclista investito da lungo il raccordo autostradale >>>

Gubbio: furto da 200mila euro nella farmacia dell'ospedale di Branca >>>