Notizie Locali Economia

Confcommercio plaude all’operato della Guardia di Finanza di Città di Castello

Operazione “Fake Money”: le attività illegali minacciano gli imprenditori onesti

Print Friendly and PDF

Confcommercio di Città di Castello è grata a tutte le Forze dell’Ordine, impegnate nel quotidiano lavoro di presidio del territorio, di monitoraggio e di freno delle attività illegali, che inquinano l’economia e sono una ulteriore minaccia per gli imprenditori ancora alle prese con gli effetti della crisi economica.

Mauro Smacchia, presidente Confcommercio Città di Castello, plaude in particolare all’operato della locale Guardia di Finanza, che in questi giorni ha sequestrato più di 6000 Euro di banconote false a Città di Castello.

“L’attività condotta dimostra ancora una volta il carattere trasversale dell’azione delle Fiamme Gialle, rivolta alla tutela del tessuto economico, che sarebbe stato pesantemente danneggiato dall’immissione sul mercato di banconote false, e a restituire la fiducia ai cittadini”, commenta il presidente Smacchia.

“Il lavoro della Guardia di Finanza - aggiunge - è veramente prezioso su questo fronte. Tutti i fenomeni di illegalità commerciale, che Confcommercio segnala spesso alle autorità competenti, impattano pesantemente sul sistema economico-sociale, perché determinano la chiusura di imprese oneste e la perdita di posti di lavoro, oltre a mettere a rischio la tutela dei consumatori, la sanità e la sicurezza pubblica, causano un danno d’immagine che penalizza interi territori come, in questo caso, tutta la Valtiberina  e le imprese che qui lavorano”.

Redazione
© Riproduzione riservata
20/02/2020 10:31:26


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Confcommercio: “inammissibile favorire le imprese della grande distribuzione" >>>

La proroga delle scadenze per le tasse locali non basta: attendiamo misure straordinarie >>>

Centri commerciali naturali in Toscana, in arrivo bando da 630 mila euro >>>

Coronavirus, l’impatto sul settore delle costruzioni >>>

Manifatturiero aretino in ginocchio: non bastano le prime misure economiche >>>

Buoni spesa: Confesercenti chiede ai sindaci di coinvolgere i negozi di vicinato >>>

Sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di Covid-19 >>>

Coronavirus: “Proposte emergenziali per favorire l’accesso al credito delle imprese toscane” >>>

La Clinica di Riabilitazione Toscana assume 7 infermieri con procedura d'urgenza >>>

Restano chiusi nella giornata di domenica 29 marzo i supermercati Coop >>>