Notizie Locali Economia

UnoAerre e Baraclit sospendono la loro attività a causa del coronavirus

L'emergenza più acuta che la provincia e l’intero Paese abbiano vissuto dal dopoguerra ad oggi

Print Friendly and PDF

Due aziende aretine decidono di chiudere momentaneamente i battenti a causa del coronavirus, nonostante la volontà di Confindustria Toscana di andare avanti con le produzioni. Si tratta di due colossi: la UnoAerre e la Baraclit. Ovviamente queste chiusure porteranno anche tante altre piccole aziende a sospendere le loro produzioni. Luca Benvenuti, amministratore del colosso dell’oro ha dichiarato “una decisione adottata per senso di responsabilità nei confronti dei dipendenti, non potevano rischiare che si contagiassero”.

Redazione
© Riproduzione riservata
14/03/2020 09:40:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Incrementi di fatturato per alcune aziende della provincia di Arezzo con il Covid-19 >>>

La denuncia di Confartigianato Arezzo: un click day farsa, spariti subito i fondi per le imprese >>>

Città di Castello: è "Genesys" l'ultima realizzazione della Cmc di Giuseppe Ponti >>>

La provincia di Arezzo vuole cedere le quote del trasporto pubblico: NO GRAZIE! >>>

Confesercenti Arezzo, l’allungamento del mercato in zona Giotto non deve durare più di due edizioni >>>

Dopo le riaperture scattano gli aumenti: andare dal parrucchiere può costare il 30% in più >>>

“Ripartenza? Ora occorre carburante vero, altrimenti rischiamo grosso” >>>

Il mercato ad Arezzo torna alla normalità con tutti i suoi banchi >>>

Valdichiana, appello ai sindaci per sostenere le imprese >>>

Gli imprenditori non sono untori. No alla responsabilità penale se il lavoratore si ammala >>>