Notizie Locali Comunicati

Tasse automobilistiche: in Toscana, i pagamenti di marzo, aprile e maggio slittano a giugno

"Una manovra in linea con i provvedimenti del governo". dice l'assessore Bugli

Print Friendly and PDF

Ci sarà più tempo per pagare il bollo auto in Toscana: chi avrebbe dovuto farlo entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio, potrà versare quanto dovuto senza sanzioni ed interessi entro il 30 giugno. Il differimento dei termini di pagamento è stato deciso dalla giunta regionale, che si è riunita oggi. “Ci siamo mossi – spiega l’assessore al bilancio della Toscana, Vittorio Bugli (nella foto) – in armonia con i provvedimenti del governo che, vista l’emergenza Covid-19, ha deciso la sospensione degli adempimenti e versamenti fiscali: una misura che vuole contenere gli effetti economici collaterali della pandemia che è in corso”. Il provvedimento non vieta di pagare comunque il bollo entro la scadenza precedente, se uno vuole. Chi avesse già provveduto, non può chiedere il rimborso di quanto già versato.

Redazione
© Riproduzione riservata
25/03/2020 17:04:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Sansepolcro, il sindaco Cornioli: "E' familiare convivente di un caso già noto" >>>

Coronavirus, prorogati fino al 30 settembre i termini per il bonus bici >>>

Coronavirus, 172 nuovi casi, 3.802 tamponi, 19 decessi in Toscana >>>

Test sierologici rapidi, da domani in Toscana oltre 90.000 saranno in distribuzione >>>

Coronavirus, Coldiretti: a Pasqua niente agriturismo, è crollo del settore >>>

Emergenza Covid-19, a Città di Castello un positivo e 42 ricoverati >>>

Dura presa di posizione della Regione Toscana nei confronti del comune di Cortona >>>

Sansepolcro: il Pd biturgense ricorda Aldo Osti >>>

Turismo, il coronavirus provoca danni incalcolabili >>>

Borro dell’Abetina: riparata la rottura dell’argine dopo le piogge del dicembre scorso >>>