Notizie Locali Comunicati

Emergenza Covid-19, il conto corrente del Comune di Pieve a disposizione per le donazioni

L'aggiornamento del sindaco Marcelli: "Prosegue anche la sanificazione delle strade"

Print Friendly and PDF

Arriva un aggiornamento dal Comune di Pieve Santo Stefano, seppure non si registrano nuovi contagi da Covid-19: i risultati dei Tamponi effettuati Venerdì saranno comunicati nella giornata di domani, massimo Lunedì. “Stamani, nonostante il Meteo Primaverile, abbiamo notato una Comunità rispettosa delle Regole che ci siamo dati – spiega il sindaco Claudio Marcelli - certo ancora qualche “disattento” lo hanno segnalato, però in generale dobbiamo riconoscere l’impegno di tutti. In questi giorni la Protezione Civile ha recapitato al Comune alcune confezioni di mascherine, quelle contestate per la loro non idoneità al personale Medico o Paramedico, che verranno messe a disposizione dei Commercianti per correggere i comportamenti dei pochi che continuano a dimenticarsi la Mascherina a casa, per dare anche a loro la possibilità di tutelarsi e tutelare chi gli sta intorno. Anche oggi la ditta Ortolani ha provveduto alla sanificazione di alcune strade del nostro Comune, ricordo a tutti che per domani mattina, Domenica 29/03, dalle 10:00 in poi verrà effettuata la sanificazione nel Centro Storico, RSA, marciapiedi Gala, Ponte Vecchio, Campo alla badia, Via Roma, Via Unità d’Italia.
Ricordiamoci di liberare quanto possibile le strade dalle nostre auto. Unica nota stonata odierna è stata la Spazzatrice della Società Sei Toscana che, dopo metà giro, ha terminato il liquido sanificante e nonostante ciò ha continuato il lavoro provocando l’innalzamento di polvere. Grazie alla segnalazione, abbiamo subito avvisato il responsabile che ha interrotto il Servizio. Veniamo alle buone notizie, ieri sera, dopo la pubblicazione dell’intenzione del Gruppo Donatori Fratres di donare €1.000 per l’acquisto di materiali atti a fronteggiare il Covid-19, ho ricevuto SMS, telefonate ecc. di altri Cittadini e Associazioni locali che vorrebbero anche loro contribuire, donando per questa iniziativa, per esempio la responsabile della Caritas Parrocchiale che mi ha scritto testuale: “vogliamo aiutare quindi quello che dici va benissimo!”. Bene, benissimo! Abbiamo sempre saputo che in ognuno di noi c’è la volontà di partecipare e di rendersi utili alla Comunità. Si è accesa una miccia che muoverà tante persone, grazie”.

Abbiamo deciso che, per dare alle Donazioni la Trasparenza che meritano, metteremo a disposizione la possibilità di farlo versando nel conto corrente: “Tesoreria Comune di Pieve Santo Stefano” presso la Banca Intesa San Paolo di Pieve Santo Stefano
IBAN: IT46T 03069 71571 000100046034 con la causale “Emergenza Covid-19”.

Potrete inviare una Mail alla casella: marcelli.sindaco@gmail.com

Renderemo nota ogni spesa sostenuta. Per il momento, le somme ricevute, verranno destinate all’acquisto di Mascherine idonee al personale della nostra RSA e degli operatori più esposti.

Redazione
© Riproduzione riservata
28/03/2020 20:41:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Ceccarelli: "Due risultati che aiutano a pianificare e valorizzare il territorio" >>>

Città di Castello: la cultura riparte dal Teatro comunale degli Illuminati >>>

Tutti uniti per la ripartenza di Sansepolcro >>>

Indispensabile un accordo sugli spostamenti nei territori di confine con altre regioni >>>

Mutui rinegoziati e avanzo di amministrazione, si liberano quasi 500 mila euro >>>

Mercato settimanale a Città di Castello, ridurre gli spazi: la proposta degli operatori >>>

"Fase 2" a Città di Castello: chiusura delle attività alle 23.30 fino al 31 maggio >>>

No a ulteriori balzelli sulla carne: approvata la mozione in consiglio regionale a Firenze >>>

Positivi a domicilio, sono tutti guariti a Sansepolcro >>>

Giuseppe Fanfani: «Il suo nome nelle chat sull’inchiesta Csm compromette profilo di garanzia» >>>