Sport Sport Nazionale

Sport e Salute: oggi 38mila bonifici a collaboratori sportivi

Sono coloro che erano rimasti fuori dal Cura Italia per marzo

Print Friendly and PDF

Sport e Salute ha reso noto di aver provveduto ieri a erogare 38 mila bonifici per il mese di marzo a favore dei collaboratori sportivi che erano rimasti fuori dal Cura Italia. Terminate le istruttorie per i 131 mila richiedenti - fatte salve quelle ancora in corso con chi deve produrre le integrazioni richieste - e dopo aver ricevute le risorse stanziate dal governo nel decreto Rilancio, si è disposto il pagamento dell'indennità che copre l'intero periodo marzo-aprile-maggio per un totale di 213 milioni dando seguito al decreto dei Ministri Gualtieri e Spadafora. La Società presieduta da Vito Cozzoli lunedì 8 aprirà la piattaforma sul suo sito per consentire il caricamento di nuove domande da presentare con il termine ultimo del 15 giugno.

Redazione
© Riproduzione riservata
05/06/2020 22:12:49


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sport Nazionale

Serie B: dopo l'esordio, ieri sera il primo gol fra i cadetti di Camillo Tavernelli >>>

Nuoto, altri dieci azzurri positivi al Covid: anche Detti e Quadarella >>>

Nuovo dpcm: i campionati dilettantistici non verranno sospesi >>>

Serie A1/f: Bartoccini al palaBarton contro il Conegliano del folignate Santarelli >>>

Anche Federica Pellegrini e Valentino Rossi positivi al Covid-19 >>>

A Monza l'atto conclusivo del Mini Challenge 2020 >>>

Per le competizioni al coperto la presenza massima è di 200 spettatori >>>

Addio a Gianfranco De Laurentiis, popolare e competente figura del giornalismo sportivo Rai >>>

Serie A1/f: Bartoccini Perugia ko (0-3) contro il Casalmaggiore >>>

Serie A: il risultato di Juventus-Napoli rimane "sub iudice" >>>