Salute & Benessere Alimentazione

La dieta dell’anguria che fa perdere 5 chili a settimana

La dieta dell’anguria è un regime alimentare particolarmente indicato per l’estate

Print Friendly and PDF

L’anguria diventa protagonista di un regime alimentare che consente di dimagrire e perdere fino a 5 kg in una settimana.

L’anguria è senza dubbio un frutto rinfrescante che permette di contrastare la calura tipica dell’estate. Essendo ricca d’acqua e sali minerali è in grado di apportare pochissime calorie al nostro organismo. In effetti se ne contano circa 15 ogni 100 grammi. Inoltre appaga con facilità donando un immediato senso di sazietà. Risulta anche essere fonte di vitamina A, C. Favorisce la produzione di melanina e rallenta l’invecchiamento dell’epidermide.

La dieta a base di questo frutto è indicata anche per combattere l’inestetica cellulite, nemica della prova costume e la conseguente ritenzione idrica. Questo tipo di dieta si basa sulla genuinità e la leggerezza. Di fatti prevede l’eliminazione delle cotture particolarmente pesanti, come le fritture.

È un regime alimentare che si compone di due fasi ben distinte. La prima fase dura circa tre giorni e prevede il consumo giornaliero di questo frutto da abbinare a proteine magre, consumate solo a pranzo. Invece la seconda fase ha una durata variabile che va dai sei giorni sino a raggiungerne dieci. In essa sono previsti soltanto due principali pasti giornalieri che corrispondono al pranzo e alla cena. Quest’ultimi però possono essere inframmezzati da due spuntini a base di anguria, uno a metà mattinata e l’altro nel pomeriggio.

La prima fase della dieta del cocomero si compone a colazione di cereali integrali con latte scremato. Mentre lo snack di metà mattina consiste in una fetta di anguria. Poi, a pranzo, si consiglia il petto di pollo al vapore o alla griglia o del pesce magro abbinato a verdure a scelta poco condite. Dopodiché, tutti gli altri pasti (cena e spuntino di metà pomeriggio) sono soltanto a base di anguria. Invece la seconda fase prevede una colazione a base di questo frutto, con l’aggiunta di una fetta di pane integrale e una tazza di caffè. Oppure si può optare per una bella tazza di tè verde. A pranzo solo riso bollito, oppure al massimo un piatto di pasta al pomodoro fresco, carne o pesce magri verdure di stagione poco condite e, ovviamente, anguria. Per cena una fetta di pane integrale, carne o pesce come a pranzo oppure una crema di verdura e l‘immancabile protagonista di questa dieta.

Secondo i nutrizionisti questo è un regime alimentare che è vero che consente di perdere chili ma risulta sbilanciato soprattutto per quei soggetti che già hanno carenze di tipo nutrizionale. Può essere seguito solo per un breve lasso di tempo.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
15/07/2020 22:08:09


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Alimentazione

Carote, così aiutano a mantenere il benessere dell'organismo >>>

Così il mango contrasta lo stress e rallegra l'estate >>>

Anguria: dietro la dolcezza antiossidanti, vitamine, minerali e un antinfiammatorio >>>

Scienza dell'alimentazione: un piatto di pasta è “irrinunciabile” anche per chi è a dieta >>>

Colesterolo cattivo e glicemia alle stelle: ecco la frutta consigliata per ridurli rapidamente >>>

Rughe, ecco come contrastarle con la dieta >>>

Legumi, dalle lenticchie ai ceci tutte le loro proprietà >>>

Grassi buoni, quali sono e in quali alimenti trovarli >>>

La dieta del gelato fa perdere fino a tre chili in una settimana >>>

'Detox Water', ecco come dimagrire bevendo acqua >>>