Sport Locale Automobilismo (Locale)

La scuderia Speed Motor scende in campo in favore del trofeo "Luigi Fagioli"

Non ha senso mettere ora in discussione lo svolgimento di una gara che dà prestigio a Gubbio

Print Friendly and PDF

La Speed Motor scende in campo a fianco del trofeo “Luigi Fagioli”, la gara di casa e il presidente Tiziano Brunetti invita tutti, tramite la pagina della scuderia eugubina o il suo stesso profilo, a condividere l’hastag #iostoconiltrofeoluigifagioli. Anche se può essere comprensibile la presa di posizione dei pochi esercenti che quest’anno si sono ritrovati penalizzati dall’emergenza Covid-19 e dai lavori di realizzazione del ponte, che hanno creato una situazione di isolamento, non ha alcun senso ora – sostiene la Speed Motor – mettere in discussione lo svolgimento della 55esima edizione di una cronoscalata fra le più partecipate e meglio organizzate in assoluto del panorama italiano, che si è guadagnata con pieno merito un posto fisso nel calendario del campionato tricolore della velocità in montagna; non a caso, è stata ribattezzata la “Montecarlo” della salita anche per l’atmosfera “salottiera” che la contraddistingue nel contesto cittadino di Gubbio. E non è certo un caso che nel 2018 abbia ospitato il Fia Master, ossia la finale del campionato europeo. L’evento agonistico si trascina appresso, poi, un risvolto di carattere anche turistico, vuoi per la presenza di piloti e relativi staff che alloggiano in città per tre giorni, vuoi per il seguito anche di appassionati e dell’entourage dei piloti stessi, che approfittano dell’occasione per concedersi un piacevole fine settimana, attratti dal particolare fascino e richiamo che esercita Gubbio. Il trofeo “Luigi Fagioli” è insomma uno fra appuntamenti più qualificanti dell’anno, che oltre ad aver fatto di Gubbio una tappa importante dell’automobilismo costituisce un ulteriore veicolo promozionale attivato dallo sport, perché conferisce visibilità e prestigio. In altre parole: è un evento che genera economia. Non dimenticando un altro particolare: l’organizzazione della gara ha i suoi costi, in parte già sostenuti e quest’anno – per i noti motivi – verrà meno per giunta una voce di entrata, ovvero l’incasso proveniente dai biglietti degli spettatori. La speranza è che quindi l’atteggiamento del buon senso prevalga anche in questa circostanza; il trofeo “Luigi Fagioli” è sempre stato un elemento unificante e un motivo di orgoglio per Gubbio: qualora saltasse, il danno economico per chi si è impegnato e di immagine per la città sarebbero due conseguenze delle quali dover tenere assolutamente conto”.    

Redazione
© Riproduzione riservata
04/08/2020 14:08:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Mini Challenge 2020: Alessio Alcidi cerca conferme a Vallelunga >>>

La Pro Spino Team ricorda il pilota e socio onorario Uberto Bonucci >>>

Velocità in montagna: la Speed Motor protagonista anche a Popoli >>>

Tre piloti della Speed Motor alla 58esima cronoscalata "Svolte di Popoli" >>>

Trofeo "Luigi Fagioli": la Speed Motor domina la Racing Start con l'assoluto di Angelo Marino >>>

Guerrini-Olivoni terzi in Islanda >>>

Speed Motor al trofeo Fagioli: Farris settimo assoluto, Alcidi miglior umbro >>>

Christian Merli su Osella trionfa al fotofinish al 55° Trofeo Luigi Fagioli >>>

Trofeo "Luigi Fagioli": Lorenzo Mercati ancora secondo assoluto in gruppo N >>>

Sfide roventi al 55° Trofeo Luigi Fagioli, Merli svetta in prova >>>