Rubrica Lettere alla Redazione

Non sono razzista ma realista: dobbiamo gestire il problema immigrazione in maniera diversa

Immigrazione, tasse, burocrazia e lavoro nero stanno uccidendo il nostro Paese

Print Friendly and PDF

Il Governo giallorosso, oramai lo hanno capito tutti, sta lavorando per il ripristino del sistema Sprar e rimettere in mano ai Comuni la problematica dell’accoglienza dei migranti. Ovviamente i Comuni a loro volta affideranno la gestione di queste persone alle cooperative sociali che, grazie all’immigrazione, trasformeranno il tutto in un grande business. Qui non si parla di accoglienza o integrazione ma di creare un nuovo sistema produttivo (le cooperative percepiscono 35 euro al giorno per ogni immigrato) a basso costo (soldi sicuri e tassazioni agevolate). Il Governo, ancora una volta sta dimostrando  l’incapacità di gestire gli sbarchi ormai fuori controllo, ma la gente non ha dimenticato le proteste e le rivolte di sindaci e cittadini contro degrado e delinquenza diffusa, italiani costretti alla fame e migranti ospitati in hotel, gli scandali e le ruberie di certe cooperative, lo sperpero di risorse pubbliche. I porti aperti in tempi di Covid-19 rappresentano una miccia per proteste, che ovviamente chi ci “ingrassa” o è alla ricerca di consenso politico, strumentalizza invocando il fascismo e il razzismo. Personalmente, la mia famiglia è sempre stata di sinistra e quindi non sicuramente razzista ma in questo caso le colorazioni politiche contano ben poco, c’è un problema che va risolto e non “spostato”. Immigrazione, tasse, burocrazia e lavoro nero (aumentato in maniera esponenziale nel 2020) stanno uccidendo un Paese che di problemi ne avevi tanti anche prima del Covid-19. Ma che futuro possiamo garantire ai nostri figli e nipoti?

U.B.

Redazione
© Riproduzione riservata
19/08/2020 06:08:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Lettere alla Redazione

Costretto a riscrivere sull'argomento COVID-19 >>>

Candidati sindaci di Arezzo, non dimenticate i problemi della disabilità! >>>

Il problema non sono i borghesi, ma coloro che ci hanno spogliato della nostra autonomia >>>

Lettera aperta ai candidati sindaci di Arezzo dal mondo della Giostra del Saracino >>>

"Ad Anghiari manifesti elettorali affissi in luoghi non deputati al periodo" >>>

I giovani a Sansepolcro non rispettano l'obbligo della mascherina >>>

Sansepolcro: una città abbandonata! >>>

Chiagni e Fotti >>>

Non sono razzista ma realista: dobbiamo gestire il problema immigrazione in maniera diversa >>>

Preoccupazione dei genitori degli alunni del liceo Alessi di Perugia >>>