Notizie Locali Attualità

La Protezione Civile tifernate mette a disposizione della ASL il nuovo modulo “Front Office"

Uno shelter montato su un carrello stradale che può essere allestito in tempi brevissimi

Print Friendly and PDF

In occasione dell’apertura del nuovo Drive-through in via Vittorini a Cerbara, il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Città di Castello ha messo a disposizione della ASL n.1, in comodato d’uso gratuito, il nuovissimo modulo “Front Office” che l’associazione di volontariato ha acquistato utilizzando un finanziamento regionale di 60.000 euro ottenuto grazie a un progetto presentato al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile nel 2018.

Si tratta di uno shelter montato su un carrello stradale che può essere allestito in tempi brevissimi come ufficio mobile o come sala operativa, con un’ampia dotazione di supporti tecnico-informatici di ultima generazione. Costruito dalla ditta Stefanuto s.p.a., leader italiana nella progettazione di attrezzature logistiche adatte alle emergenze, le specifiche tecniche prevedono che il modulo Front Office sia utilizzato dalla Colonna Mobile Regionale Umbria, per ospitare la “segreteria d’emergenza” per la gestione delle operazioni di soccorso durante calamità naturali.

Nella sua configurazione completa, il modulo è dotato di gruppo elettrogeno, di antenne e attrezzature radio sia fisse che portatili e di parabola satellitare auto-puntante per ricevere il segnale internet in qualunque luogo che ne sia privo; sono già installati sia il cablaggio di rete che una pompa di calore. Al suo interno si trovano sei postazioni operative. Esternamente, sotto una tettoia mobile, è installata una pedana che consente al pubblico di contattare gli operatori tramite un’ampia finestratura.

“L’emergenza pandemica - afferma il presidente Sandro Busatti - ha cambiato tutti i piani di impiego di questa nuova struttura. In primo luogo è saltata l’inaugurazione ufficiale, già programmata ma sospesa a causa della seconda ondata del virus. Ovviamente in questo momento non c’è spazio per le chiacchiere, ma solo per le azioni utili ad alleviare il disagio dei cittadini che devono accedere celermente all’area individuata per effettuare i tamponi, razionalizzando lo spazio utilizzato dagli operatori sanitari, ospitandoli in un luogo confortevole e riscaldato. Ovviamente, grazie ai nostri volontari, ci preoccuperemo anche di offrire ai dipendenti della ASL un servizio di controllo ed assistenza programmata in modo da scongiurare ogni possibile disservizio”.

“Questa nostra iniziativa - prosegue Busatti - evidenzia ancora una volta il ruolo fondamentale che la nostra associazione ricopre nel territorio umbro. La stima delle autorità regionali nei confronti dei nostri volontari è maturata nel corso di tante emergenze, grandi e piccole, in cui le nostre ragazze e i nostri ragazzi sono stati sempre in prima linea, guadagnandosi il rispetto di tutti. Purtroppo questo ruolo non sempre ci viene riconosciuto, ma d’altro canto nessuno è profeta in patria”.

“Ora - conclude il presidente del Gruppo Comunale - l’importante è superare questa lunga ed estenuante situazione d’emergenza, adottando uno stile di vita adeguato alle norme che vengono stabilite su base regionale. L’eccellente lavoro della sanità umbra consente di sperare che presto le misure di contenimento saranno meno stringenti. Per ora è necessario ‘non mollare’, continuare a utilizzare correttamente tutti i presidi sanitari e accettare le misure restrittive a cui tutti noi siamo sottoposti”.

Redazione
© Riproduzione riservata
23/11/2020 09:06:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

San Giustino: "Siamo in contatto con gli inquirenti e vicini alla famiglia Pecorelli" >>>

Spolverata bianca in Valtiberina, ora l'insidia può essere il ghiaccio >>>

La Toscana sarà zona gialla: ristoranti aperti a pranzo nel weekend >>>

Organi sociali dei Quartieri della Giostra del Saracino prorogati a ottobre: scoppiano le polemiche >>>

La Madonna di Loreto pellegrina nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro >>>

Altri sette ospiti dal centro San Lorenzo di Sansepolcro positivi al Covid-19 >>>

La figlia di Jovanotti sconfigge il tumore: "Teresa è fantastica" >>>

La psicologa e il malato Covid che scrive un diario per raccontare la sua storia >>>

Tiberina 3Bis, manca un'autorizzazione: lo sblocco entro metà mese >>>

Codice giallo per vento e neve in Toscana >>>