Notizie Locali Economia

Anna Maria Cantucci confermata Presidente della Confcommercio della Valtiberina

Nel commercio da 35 anni e titolare del negozio di abbigliamento “31 Febbraio”

Print Friendly and PDF

Anna Maria Cantucci è stata confermata alla presidenza della delegazione Confcommercio Valtiberina. Unanime la scelta da parte del nuovo consiglio direttivo di rieleggere per i prossimi cinque anni l’imprenditrice di Sansepolcro, nel commercio moda da 35 anni e titolare del negozio di abbigliamento “31 Febbraio” in pieno centro storico.

“Sono contenta di questo attestato di fiducia – commenta la presidente – potrò contare su un consiglio molto partecipato che resterà in carica con me fino al 2026 e di certo sarà un valore aggiunto per tutta la vallata. A darmi man forte saranno i dirigenti Alessandro Andreani, Daniele Brizi, Giorgio Camaiti, Roberto Chieli, Andrea Dini, Sonia Fortunato, Luciano Franceschini, Alessandro Landini, Costanza Mariniello, Marcella Rossi, Andrea Sari e Valerio Tricca. Insieme abbiamo messo in cantiere diverse iniziative, partendo dalla valorizzazione dei centri storici, che devono diventare un polo attrattivo nei nostri borghi, a patto di renderli fruibili e accoglienti facendo attenzione al decoro urbano e portando avanti progetti organici di arredo urbano”.

“Avremo un occhio di riguardo, naturalmente, anche per il commercio di vicinato nelle periferie, perché i negozi sotto casa, quelli della rete tradizionale, possano tornare al centro delle abitudini di acquisto della clientela. L’importante sarà portare venti di rinnovamento, anche per adeguare il commercio tradizionale a nuovi stili di vita e di consumo: penso alle vendite online, che possono affiancare bene quelle del negozio fisico. È un aspetto in cui crediamo molto. Non a caso proprio alcune imprese della Valtiberina sono state coinvolte in un progetto sperimentale ideato da Ebay e Confcommercio nazionale per offrire nuove occasioni di rilancio”.

Poi c’è il versante del turismo: “lo diciamo da anni, deve essere il volano di sviluppo della vallata, ma lo diventa solo se lavoriamo ad un progetto unitario che porti a “vendere” la Valtiberina come un vero prodotto turistico con tutte le sue peculiarità: lo “slow living” che ora piace tanto anche ai turisti stranieri, la buona cucina, l’arte, lo shopping, insomma il territorio in tutte le sue declinazioni”, prosegue Cantucci.

Da qui, la necessità di lavorare in piena sintonia con gli enti locali. “Ci siamo messi in moto per avere un rinnovato rapporto con le istituzioni, che porti ad una collaborazione stabile e strutturata su tutte le partite più importanti: quest’anno i due Comuni più grandi della vallata, Anghiari e Sansepolcro, andranno al voto per eleggere il nuovo sindaco e noi commercianti, pur restando distanti e distinti dalla politica fine a se stessa, di certo diremo la nostra sui programmi dei candidati. Vogliamo essere protagonisti della governance, non attori comprimari”.

Redazione
© Riproduzione riservata
02/07/2021 11:59:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Partecipazione alla celebrazione del centenario della fondazione della Cassa Rurale di Stia >>>

Ferrer Vannetti è il nuovo presidente di Arezzo Fiere Arezzo >>>

Confartigianato chiede di scongiurare gli aumenti sull'energia >>>

Confartigianato: Cinque domande per i candidati sindaco di Montevarchi >>>

L’export della provincia di Arezzo nel 1° semestre 2021 >>>

Bper Banca della provincia di Arezzo: si richiede un salto di qualità >>>

Aeroporto di Perugia: bene impegno di Sase per aumento di personale >>>

La Camera di Commercio incontra gli espositori aretini a VicenzaOro >>>

Francesco Butali è il nuovo presidente di Confcommercio Arezzo >>>

Confartigianato: si alle vaccinazioni le nostre imprese non supererebbero un quarto lockdown >>>