Notizie Locali Eventi

Il Procuratore di Perugia, Raffaele Cantone, a Città di Castello per la mostra di Raffaello

Cantone: "L’arte è il biglietto da visita principale"

Print Friendly and PDF

Visite “eccellenti” in pinacoteca. Il Procuratore della Repubblica di Perugia, Raffaele Cantone, si è recato in visita alla Pinacoteca comunale dove è in corso di svolgimento, fino al prossimo 9 gennaio, la mostra ‘Raffaello giovane a Città di Castello e il suo sguardo’, promossa da Comitato regionale umbro per le celebrazioni raffaellesche, Comune di Città di Castello e Regione Umbria, e inserita nel calendario delle manifestazioni approvate dal Comitato nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio. Il Procuratore Cantone, accompagnato dal Professor Enrico Carloni, docente universitario, esperto nelle tematiche dell’anticorruzione e trasparenza, già assessore comunale è stato accolto dall’assessore alla Cultura, Michela Botteghi, che ha portato i saluti del sindaco, Luca Secondi e della giunta comunale, sottolineando l’importanza della gradita visita che fa seguito a quelle “di numerose persone, turisti e critici d’arte che hanno caratterizzato la prestigiosa rassegna, che valorizza l’immagine di tutta la Regione, come terra di arte, ambiente e cultura”. “Ero curioso di poter visitare la mostra perché avevo letto e visto tanto sui media regionali, nazionali ed internazionali. La prima cosa che voglio sottolineare è che la Pinacoteca non è solo la mostra di Raffaello è molto altro: già l’edificio è bellissimo, un’altra di quelle scoperte italiane. Poi sapere, grazie alle puntuali spiegazioni, che Raffaello è stato qui e capire che cosa Raffaello ha preso dalla cultura, dall’esperienza di quel periodo e di quel mondo, da questa realtà è ancora più interessante. Questa dovrà essere la forza del paese, l’arte è il biglietto da visita principale e bisogna essere in grado di offrire agli stranieri e non solo agli italiani un’arte che sia appetibile perché non basta solo visitare i musei, bisogna essere in grado di creare le condizioni perché chi entra all’interno del museo capisca”, ha precisato Cantone nel corso della visita fra le opere di rara bellezza e suggestione della mostra, rimanendo particolarmente colpito da alcuni frammenti della Pala Baronci di Raffaello, prima opera documentata dall’artista, provenienti da Napoli (Museo e Real Bosco di Capodimonte). “Ho visto, il contributo napoletano, fra i più belli di Raffaello”, ha proseguito Cantone soffermandosi anche sugli aspetti legati alla fruizione dell’offerta artistico-culturale di musei, teatri e cinema in un momento particolarmente difficile a causa della pandemia. “Credo che questi sono i luoghi dove è più razionale mantenere l’apertura, dove non c’è assembramento: ovviamente con le giuste cautele. Cautele importanti, ma non si può chiudere posti come questi, perché il danno non solo economico ma il danno alla capacità delle persone di poter sperare in un futuro migliore passa anche dalla possibilità di vedere cose del genere”, ha concluso Cantone.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/12/2021 11:29:59


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

A Monterchi torna il Concorso Nazionale di Letteratura per ragazzi >>>

Al via Food & Street e Sansepolcro risponde subito "presente" >>>

Torna il "Progetto Cattedrale" del "Città di Piero" a Sansepolcro >>>

Sansepolcro, al via la quarta edizione di Food&Street >>>

Sansepolcro, sta per tornare il giro del mondo del gusto: tutto nel weekend >>>

Donati all'Unicef oltre mille euro grazie all'iniziativa “Adotta una piantina” >>>

A Chiusi della Verna una giornata dedicata al benessere >>>

Teatro degli Illuminati il musical “Peter Pan…tra sogno e realtà” >>>

A fine luglio a Pieve Santo Stefano torna la Festa della Birra >>>

Una nuova primavera per le Chianine a Ponte Presale di Sestino >>>