Notizie Locali Eventi

Città di Castello: sabato 3 dicembre via al “Natale in città”

Alle 16 il via alla Mostra di Arte Presepiale, poi alle 18 l'accensione dell'albero

Print Friendly and PDF

“L’accensione dell’albero di piazza Matteotti e delle luminarie nel centro storico è un momento caro a tutti i tifernati, che l’amministrazione comunale ha voluto mantenere nel rispetto della tradizione, per dare la possibilità di trascorrere le festività in un’atmosfera serena e festosa, di ritrovarsi con le persone care in una città viva, che offrirà 50 eventi in un mese per tutte le età e per tutti i gusti, ma anche per testimoniare la nostra vicinanza al tessuto economico cittadino”. L’assessore al Commercio e al Turismo Letizia Guerri presenta così l’appuntamento di sabato 3 dicembre alle ore 18.00 in piazza Matteotti, che darà ufficialmente inizio alle iniziative di “Natale in città 2022”, promosse dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Consorzio Pro Centro e il mondo dell’associazionismo sociale e culturale della città. “Una serata da vivere in compagnia, che regalerà soprese e allegria sotto l’albero di piazza Matteotti e negli scorci più suggestivi del nostro centro storico, illuminati e colorati per creare una bella cornice che accompagnerà la passeggiata, lo shopping e il divertimento di grandi e piccini per tutto il periodo del Natale”, sottolinea Guerri, nel ricordare che ci sarà “la giusta attenzione al contenimento dei costi energetici, con le luminarie a led a basso consumo e il contingentamento dell’accensione delle decorazioni, che sarà limitata ai momenti di maggiore frequentazione dei luoghi pubblici cittadini”. La banda e le majorettes di Lama daranno spettacolo come di consueto, allietando grandi e piccini con un’esibizione allegra e colorata, che farà da contorno all’accensione dell’albero di piazza Matteotti e delle luci collocate in tutto il centro storico. L’appuntamento sarà preceduto dalla cerimonia di inaugurazione della Mostra Internazionale di Arte Presepiale in programma alle ore 16.00, con i saluti delle autorità civili e religiose nella sala Santo Stefano del Vescovado di piazza Gabriotti. A seguire, insieme al sindaco Luca Secondi e al vescovo monsignor Luciano Paolucci Bedini, il cavalier Lucio Ciarabelli, presidente dell’associazione Amici del Presepe di Città di Castello “Gualtiero Angelini”, taglierà il nastro della ventunesima edizione della manifestazione con il vice presidente Claudio Conti e i soci del sodalizio. Dopo la sospensione dovuta alla pandemia, la rassegna tornerà nella cripta della cattedrale con oltre 200 presepi in esposizione e autentiche rarità provenienti da tutta Italia.

Redazione
© Riproduzione riservata
01/12/2022 15:59:49


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

“Conflitti, crisi: le grandi potenze verso un nuovo ordine mondiale?”, l’iniziativa a Sansepolcro >>>

La 28esima cerimonia di premiazione dei giostratori, svelate le dediche 2023 >>>

Carnevale a Sansepolcro: una tradizione recente che torna a far divertire grandi e piccini >>>

Castiglion Fiorentino: Pupo "Su di noi"...la nostra storia >>>

Candelora al museo civico di Sansepolcro >>>

Capodanno dell'Annunciazione, sarà Arezzo ad ospitare le celebrazioni >>>

Carnevale di Foiano della Chiana: dal 5 febbraio torna il più antico d’Italia >>>

Parole e musica da Sansepolcro nel cuore di Londra >>>

Tutti pazzi per Dino Marinelli e per Città di Castello premiato in India >>>

Cinque gelaterie della provincia di Arezzo premiate dal Gambero Rosso >>>