Notizie Locali Cronaca

E' mistero sulla morte di un oculista aretino a Bologna

Accanto al corpo di Paolo Borri, 66 anni, c'era una pistola. Suicidio oppure possibile omicidio?

Print Friendly and PDF

Un oculista di 66 anni originario di Arezzo, il dottor Paolo Borri, è stato trovato morto nel primo pomeriggio di lunedì scorso in un giardino di via del Seminario, ucciso da un colpo di pistola alla testa. Sono stati i carabinieri di San Lazzaro di Savena a rinvenire l’arma, una Glock che deteneva regolarmente. Dall’iniziale ipotesi di suicidio, la Procura potrebbe forse aprire un fascicolo per omicidio, in base agli elementi oggettivi riscontrati accanto al cadavere. Il grande dubbio è legato proprio alla pistola: un solo colpo in canna al momento dello sparo e il cane dell’arma che rimane chiuso dopo averlo esploso, quando invece avrebbe dovuto essere aperto. È stato un malfunzionamento, oppure il dottor Borri non era solo? La salma è stata intanto posta sotto sequestro dall’autorità giudiziaria.       

 

La Nazione
© Riproduzione riservata
01/03/2023 15:29:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Rotoballe in fiamme nella frazione di Gragnano a Sansepolcro >>>

Incidente a Foiano della Chiana in località Molin Nuovo >>>

Saccheggiato dai ladri il palazzetto di San Giovanni Valdarno >>>

Rovinosa caduta nel bosco: 66enne soccorso e poi trasferito al San Donato di Arezzo >>>

Ignorano l'alt della Polstrada e scatta l'inseguimento fino a Gubbio: auto piena di monili >>>

Scontro tra due auto a Ponte Buriano, a bordo cinque persone: la più grave una 85enne >>>

Lavoro nero in un'azienda di Pieve Santo Stefano: denunciati quattro stranieri >>>

Cadono pietre dall'antico castello di Chiusi della Verna e finiscono sulle case sottostanti >>>

Ancora "furbetti" del reddito di cittadinanza: denunciate 42 persone in provincia di Arezzo >>>

Area verde adibita a deposito incontrollato di rifiuti in Valtiberina: scatta il sequestro >>>