Opinionisti Punti di Vista

La valle dei comitati

Dato che abbiamo fatto il tris perché non caliamo il poker?

Print Friendly and PDF

La Valtiberina Toscana sembra diventata la valle dei comitati. Sono tre quelli che sono nati negli ultimi mesi, il più “anziano” è quello di Badia Tedalda che si batte contro la costruzione di un parco eolico, che secondo i firmatari avrebbe un enorme impatto ambientale nel territorio. Poi abbiamo quello di Sansepolcro, nella frazione di Gricignano, che non vuole il nuovo impianto di conglomerati bituminosi, che dovrebbe essere costruito nella zona industriale Altotevere. In ultimo è nato quello di Anghiari contro l’istallazione di un antenna telefonica nella via del Carmine.

Personalmente condivido le perplessità e le motivazioni di tutti e tre i comitati, anche se credo che queste cose dovrebbero andare al di là delle colorazioni politiche. Perché dico questo? Saranno anche coincidenze, ma guardiamo i capofila dei tre comitati: a Badia Tedalda si parla che uno dei più attivi personaggi che si batte contro il parco eolico, potrebbe presentare la sua candidatura a sindaco, a Sansepolcro il leader del comitato è Gabriele Marconcini, ex assessore della giunta Cornioli e una delle figure più accreditate come candidato sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative, infine ad Anghiari il presidente del comitato contro l’antenna telefonica è Fabrizio Scartoni ex segretario e consigliere comunale del Pd.

Ovviamente possono essere solo delle coincidenze e lo spirito che anima queste persone è solo quello di tutelare il territorio, ma potrebbe essere, come afferma qualcuno, l’occasione di “prendere due piccioni con un fava” come dicevano i nostri nonni.

Chiudo questo mio pensiero invitando tutta la Valtiberina a costituire un quarto comitato, che si dovrebbe battere contro il depotenziamento del nostro ospedale. Un po’ come era successo a metà degli anni Novanta con la creazione del Comitato per la difesa dell’ospedale, presieduto da Gian Piero Giuliani e con molti suoi esponenti che facevano parte anche della lista civica Viva Sansepolcro. In ultimo vorrei chiedere alla Regione Toscana che fine ha fatto il finanziamento da 12 milioni di euro stanziato nel 2020 per l’ospedale della Valtiberina.

Domenico Gambacci
© Riproduzione riservata
10/03/2024 08:00:29

Punti di Vista

Imprenditore molto conosciuto, persona schietta e decisa, da sempre poco incline ai compromessi. Opera nel campo dell’arredamento, dell’immobiliare e della comunicazione. Ha rivestito importanti e prestigiosi incarichi all’interno di numerosi enti, consorzi e associazioni sia a livello locale che nazionale. Profondo conoscitore delle dinamiche politiche ed economiche, è abituato a mettere la faccia in tutto quello che lo coinvolge. Ama scrivere ed esprimere le sue idee in maniera trasparente. d.gambacci@saturnocomunicazione.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Punti di Vista

Il pensionato: una grande risorsa per la collettività >>>

Amiamo il nostro passato e non portiamolo come un peso per il futuro >>>

La valle dei comitati >>>

Finalmente maggiorenni: 18 anni vissuti alla grande >>>

Il Borgo è morto...non è vero!!! >>>

Sansepolcro é alla ricerca della sua storia e delle sue tradizioni >>>

Le grandi occasione perse da Sansepolcro >>>

Qualcuno a Sansepolcro non ha capito il significato della parola "cultura" >>>

Si chiude un 2023 positivo e si parte con un 2024 carico di speranza >>>

La magia del Natale e il regalo per il prossimo anno: il Museo di Arti e Mestieri a Sansepolcro >>>