Notizie dal Mondo Politica

Brexit, Theresa May chiede all’Ue un rinvio fino al 30 giugno

Tusk “a favore di una proroga flessibile” di 12 mesi

Print Friendly and PDF

La premier britannica Theresa May proporrà un rinvio della Brexit fino al 30 giugno. Lo riferisce Downing Street. Intanto, secondo quanto filtra da fonti Ue, Tusk starebbe pensando a una cosiddetta «flextension», cioè a una estensione dell’articolo 50 per 12 mesi ma flessibile. La proposta di Tusk consisterebbe in un rinvio del divorzio di un anno, ma con la possibilità per il Regno Unito di uscire dall’Ue prima nel caso in cui riuscisse a far approvare prima di allora l’accordo di uscita dal Parlamento britannico. Secondo una fonte di Sky News, nell’ambito della proposta di Tusk la data ultima per l’uscita di Londra sarebbe il 31 marzo del 2020. Il primo ministro sta formalizzando in questi minuti a Bruxelles la richiesta di una proroga, indicando il processo che intende seguire per tentare di far approvare l’accordo di uscita. Il Regno Unito sarebbe obbligato a partecipare alle elezioni europee del 23 e 26 maggio. Alcuni paesi temono l’incertezza che si verrebbe a creare. Almeno in teoria, con una proroga flessibile, il Regno Unito potrebbe uscire dall’Ue appena prima del voto per il rinnovo dell’Europarlamento, cancellando le elezioni a livello nazionale e creando una situazione di caos nella ripartizione dei seggi per gli altri Stati membri.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
05/04/2019 14:16:21


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Usa, smacco per Trump anche in Louisiana: rieletto il governatore dem >>>

Salvini ora guarda al Ppe, ma il partito della Merkel frena >>>

Repubblica Ceca, la carica di Babis: "Basta immigrati illegali" >>>

Spagna, socialisti in testa ma senza maggioranza. Vox terzo partito >>>

Stati Uniti: approvata una legge che rende la crudeltà sugli animali un crimine federale >>>

Francia, linea dura del governo contro immigrati extraeuropei e baraccopoli >>>

Australia, premier annuncia stretta contro gli ambientalisti >>>

Brexit, elezioni anticipate: si vota il prossimo 12 dicembre >>>

Argentina, torna la paura di un default per i tango-bond >>>

Brexit, l'Unione europea concede un'altra proroga >>>