Notizie Nazionali Cronaca

Maresciallo dei carabinieri ucciso a un posto di blocco nel Foggiano. Fermato un pregiudicato

Vincenzo Carlo Di Gennaro aveva 46 anni. Ferito in modo non grave un secondo militare

Print Friendly and PDF

Un maresciallo maggiore dei carabiniere di 46 anni, Vincenzo Carlo Di Gennaro, è stato ucciso in una sparatoria avvenuta questa mattina nella piazza principale di Cagnano Varano, nel Foggiano. Lo scontro a fuoco è avvenuta ad un posto di blocco, durante il quale una pattuglia dei carabinieri aveva fermato per un controllo un’auto con a bordo un pregiudicato, un uomo di 66 anni con precedenti per reati legati alle sostanze stupefacenti . Questi si sarebbe avvicinato all’auto di servizio dei carabinieri sparando verso i militari che erano nell’abitacolo. Dopo avere esploso i colpi, ha tentato la fuga ma è stato bloccato e portato in caserma per l’interrogatorio. Il carabiniere ferito ha 23 anni ed è stato portato d’urgenza all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Le sue condizioni non destando preoccupazione. Nel giro di breve tempo è arrivato il tweet del ministro degli Interni Matteo Salvini: «Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le forze dell’ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
13/04/2019 20:46:54


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Coronavirus, i veri pericoli adesso potrebbero arrivare dall'Africa >>>

Coronavirus, sei contagi in Lombardia: 250 persone in isolamento >>>

Frecciarossa deragliato, cresce il numero degli indagati: 18 persone e due società >>>

Sea Watch 3, secondo la Cassazione: “Carola Rackete agì secondo le regole del mare” >>>

Morto Augusto Reina, il patron del colosso che produce l'Amaretto Disaronno >>>

Multe nella zona archeologica di Segesta in cambio dell’assunzione di moglie, figli e genero >>>

Abbonamenti pirata a pay tv, la Guardia di Finanza denuncia 223 persone >>>

Perturbazione polare al Centro e al Sud. Il Nord, scavalcato, mantiene temperature alte >>>

Mafia: arrestato il fratello di Rosaria Costa, vedova dell’agente Vito Schifani, ucciso a Capaci >>>

Tragedia di piazza San Carlo: morto un altro dei feriti, è il terzo >>>