Notizie Nazionali Cronaca

Schiaffi e percosse a bimbi, sospese due maestre nel Casertano

A inchiodarle le immagini delle telecamere nascoste in una scuola d’infanzia di Sant’Antimo (Napoli)

Print Friendly and PDF

Con l’accusa di maltrattamenti nei confronti dei loro piccoli alunni due maestre sono state sospese dal servizio per un anno. È accaduto in Campania. A inchiodarle le immagini registrate dalle telecamere nascoste in una classe di una scuola d’infanzia di Sant’Antimo (Napoli). Una volta visionate, la Procura della Repubblica di Napoli Nord ha chiesto e ottenuto dal gip due provvedimenti di sospensione dall’insegnamento notificati dai carabinieri. A dare avvio alle indagini sono stati i genitori che hanno notato nei loro figli repentini cambi di umore e manifestazioni di disagio. Dalle registrazioni si vedrebbero le due maestre, di 62 anni, rispettivamente di Sant’Antimo e di Giugliano in Campania, rivolgersi nei confronti dei piccoli con frasi ingiuriose, strattonamenti, schiaffi e percosse.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
19/04/2019 14:32:26


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Tangenti, arrestata l’ex eurodeputato Lara Comi >>>

Rivalta, trovano buoni postali seppelliti nel giardino per 40 milioni di lire >>>

Tragedia a Orvieto, uomo uccide moglie e figlia e poi si spara >>>

San Vittore, undici agenti indagati per pestaggi >>>

Violenza sessuale al McDonald’s di via Sarpi, arrestato un inserviente >>>

Acqua alta a Venezia, sono ora due i morti. La Laguna in ginocchio >>>

“Il ponte Morandi forse crollato per il cedimento di un cassone” >>>

L’acqua alta a Venezia raggiunge i 188 centimetri, allagata anche la Basilica di San Marco >>>

Caso Cucchi, giudice si astiene dal processo sui depistaggi: “Sono un ex carabiniere” >>>

I nove mesi di Corona in affido non valgono: l’ex paparazzo dovrà scontare la sua pena in prigione >>>