Notizie Nazionali Cronaca

Morti sospette in ospedale, l’infermiera di Piombino condannata all'ergastolo

I fatti avvenuti fra il settembre 2014 e il settembre 2015

Print Friendly and PDF

Il gup del Tribunale di Livorno, Marco Sacquegna, ha condannato all’ergastolo Fausta Bonino, l’infermiera accusata dalla Procura labronica di omicidio volontario plurimo e aggravato per quattro morti sospette di pazienti avvenute nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Piombino (Livorno) tra il settembre del 2014 e il settembre del 2015, in cui è stata accertata la sua presenza al lavoro. Bonino è stata assolta per gli altri sei casi perchè il fatto non sussiste; assolta anche per il reato di abuso di ufficio. L’imputata, che era accusata di dieci casi di morti sospette, era in aula al momento della lettura della sentenza, che è arrivata dopo cinque ore du camera di consiglio. Il pm di Livorno, Massimo Mannucci, nel corso della prima udienza del processo con rito abbreviato, aveva chiesto la condanna all’ergastolo. Fausta Bonino, 57 anni, ex infermiera dell’ospedale Villamarina di Piombino, fu arrestata il 30 marzo 2016 perchè sospettata di aver ucciso una serie di pazienti durante la loro degenza nel reparto di anestesia e rianimazione con ’bombe’ di anticoagulante eparina. Il 20 aprile 2016 il Tribunale del Riesame di Firenze annullò l’ordinanza di custodia in carcere e Fausta Bonino venne rimessa in libertà. La donna, secondo l’accusa, avrebbe pianificato e causato la morte di dieci persone mediante l’uso “deliberato e fuori dalle terapie prescritte” di eparina in dosi tali da “determinare il decesso” provocato da improvvise emorragie.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
20/04/2019 06:16:12


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Tangenti, arrestata l’ex eurodeputato Lara Comi >>>

Rivalta, trovano buoni postali seppelliti nel giardino per 40 milioni di lire >>>

Tragedia a Orvieto, uomo uccide moglie e figlia e poi si spara >>>

San Vittore, undici agenti indagati per pestaggi >>>

Violenza sessuale al McDonald’s di via Sarpi, arrestato un inserviente >>>

Acqua alta a Venezia, sono ora due i morti. La Laguna in ginocchio >>>

“Il ponte Morandi forse crollato per il cedimento di un cassone” >>>

L’acqua alta a Venezia raggiunge i 188 centimetri, allagata anche la Basilica di San Marco >>>

Caso Cucchi, giudice si astiene dal processo sui depistaggi: “Sono un ex carabiniere” >>>

I nove mesi di Corona in affido non valgono: l’ex paparazzo dovrà scontare la sua pena in prigione >>>