Notizie dal Mondo Economia

Lavoratori francesi contro Ferrero: la più grande fabbrica di Nutella al mondo ferma da 6 giorni

I dipendenti chiedono un aumento, l'azienda minaccia sanzioni

Print Friendly and PDF

Lo stabilimento Ferrero di Villers-Ecalles (Seine-Maritime), in Francia, il più grande sito produttivo al mondo della Nutella, è bloccato da sei giorni per uno sciopero dei dipendenti, che chiedono aumenti salariali. «Centosessanta lavoratori sono in sciopero dalla notte fra lunedì e martedì scorso, nessun camion entra o esce dal sito da allora», ha dichiarato Fabrice Canchel, segretario della fabbrica Force Ouvriere. «La produzione di Kinder Bueno è ferma da martedì. Su quattro linee di produzione della Nutella, solo una funziona ancora al 20% della sua capacità», ha detto il sindacalista spiegando che «le materie prime stanno iniziando a mancare». E ha aggiunto: «Nel quadro dei negoziati annuali obbligatori, chiediamo un aumento generale salariale annuale di circa il 4,5% e il pagamento di un premio Macron di 900 euro». Canchel ha denunciato anche «un deterioramento delle condizioni di lavoro».

«Al momento la direzione propone solo un aumento dello 0,4%», ha dichiarato Sandra Hauchard, delegata del sindacato Cftc sul sito. Intanto in una email interna, la direzione ha fatto sapere di ritenere il blocco dell’accesso al sito «completamente illegale». E ha sottolineato che interesse dell’azienda è «tutelare i dipendenti che non vogliono scioperare - e che sono la maggioranza - e desiderano continuare a lavorare». Agli scioperanti è stato notificato che saranno loro applicate sanzioni. L’impianto di Villers-Ecalles produce 600.000 vasetti di Nutella al giorno, ovvero un quarto della produzione mondiale, e impiega 400 persone con contratti a tempo indeterminato.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
03/06/2019 22:56:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Austria, tutti i mezzi pubblici a un euro >>>

Brexit: Johnson, l'alba di una nuova era >>>

Brevetti violati, Apple dovrà pagare 838 milioni di dollari a Caltech Pasadena >>>

La Bbc licenzia 450 giornalisti >>>

Portogallo: il governo vuole tassare i pensionati europei >>>

Il coronavirus fa paura ai mercati, crollano le azioni statunitensi >>>

Usa e Cina firmano la tregua sui dazi. Trump: accordo storico, andrò a Pechino >>>

Dazi, le vendite di vino francese negli Usa in calo del 36% >>>

Nissan studia il divorzio da Renault >>>

Usa-Cina, tutto pronto per la pace commerciale >>>