Notizie dal Mondo Sanità

Il pene si trasforma in un osso. La bruttissima malattia e la terrificante metamorfosi

Si tratta di un' anomalia causata dalla "malattia di Peyronie"

Print Friendly and PDF

Un americano di 63 anni, a seguito di una caduta per strada, sembrava non aver riportato gravi conseguenze, ma ha comunque preferito recarsi in ospedale per dissimulare ogni dubbio. Gli esami medici gli hanno dato ragione: nulla di allarmante, ma la radiografia al bacino ha rivelato qualcosa di insolito: il suo pene si stava trasformando in un osso. Nell'organo del newyorkese, infatti, erano in formazione delle cellule ossee il cui aumento nel tempo avrebbe determinato la bizzarra metamorfosi.

Si tratta di un' anomalia causata dalla "malattia di Peyronie": un disturbo molto raro che può colpire diverse parti del corpo e, nel caso del malcapitato in oggetto, ha colpito la più inaspettata. L' uomo non ha voluto approfondire la situazione ed ha lasciato l' ospedale.

di Fabrizio Barbuto

Notizia tratta da Libero.it
© Riproduzione riservata
18/08/2019 08:30:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Contro la variante Omicron arriva il super tampone: le caratteristiche e i benefici >>>

Covid, "diminuita la materia grigia": lo studio degli effetti sul nostro cervello >>>

Il nuovo farmaco anti-Covid: guarisce pazienti gravi in cinque giorni >>>

Alzheimer, un farmaco dopo 20 anni di attesa >>>

Arriva la pillola che cura il Covid a casa >>>

"Israele non paga i vaccini": Pfizer blocca 700 mila dosi >>>

Kurz spacca la Ue: “Alleanza con Israele per produrre vaccini, l’Ema è troppo lenta” >>>

La Fda americana approva il vaccino Johnson&Johnson >>>

Pfizer annuncia: il nostro vaccino anti-Covid efficace al 90% >>>

Covid-19, scoperta una nuova variante del virus >>>