Economia L'Esperto

Nuovo faro di Bankitalia sull' uso anomalo dei contanti, controlli sopra i 10mila euro

Sarà l'Uif a poter richiedere formalmente agli intermediari finanziari l'invio delle comunicazioni

Print Friendly and PDF

Partono i controlli sull'utilizzo anomalo di contanti. Faro acceso in caso di movimentazioni, fra prelievi e versamenti, superiori ai 10mila euro in un mese. Sarà l'Uif, l'Unità di informazione finanziaria istituita presso la Banca d'Italia, a poter richiedere formalmente agli intermediari finanziari l'invio delle comunicazioni.

La misura, prevista dalla riforma del 2017, che ne ha fissato l'inizio a settembre, prevede l'invio delle comunicazioni su prelievi e versamenti presso banche, poste, istituti di pagamento. Il 24 luglio 2019, infatti, la Commissione Europea ha pubblicato quattro Rapporti sul sistema antiriciclaggio europeo, accompagnati da una 'Comunicazione' al Consiglio e al Parlamento che ne compendia le principali conclusioni. Nei Rapporti, si sottolinea la necessità di attuare pienamente, in tutti gli Stati membri, le norme introdotte con la quarta e la quinta Direttiva antiriciclaggio, colmando le carenze ancora presenti nell'Unione e promuovendo maggiore uniformità. Il Rapporto esamina casi di alcune banche europee nei quali sono emerse carenze nell'organizzazione e nei meccanismi interni di compliance e differenze nella tempestività e nell'efficacia delle azioni di vigilanza.

Il documento sottolinea come tali carenze siano riconducibili anche a lacune nei poteri e negli strumenti a disposizione delle autorità e, di conseguenza, formula proposte per una maggiore armonizzazione delle regole antiriciclaggio, per l'istituzione di un'Autorità di vigilanza antiriciclaggio europea e per il potenziamento della collaborazione tra i supervisori. Il Rapporto sulla valutazione dei rischi, che aggiorna il precedente del 2017, sottolinea la persistenza, nell'Unione, di vulnerabilità legate alla diffusione di prodotti anonimi o non regolamentati (come le valute virtuali) e alla difficile identificazione dei titolari effettivi di beni o società. È anche emerso che molti Stati membri sono in ritardo nel recepire le ultime Direttive antiriciclaggio, che affrontano tali aspetti (l'Italia ha recepito la quarta Direttiva nel 2017 e si accinge ad approvare le norme che attuano la quinta).

Il Regolamento (Ue) 2018/1672, che disciplina il monitoraggio del trasporto da e per paesi extra-europei di "denaro contante" (valuta, strumenti negoziabili al portatore, beni utilizzati come riserve liquide di valore e carte prepagate), obbliga le autorità doganali a trasmettere prontamente alla Fiu del proprio Paese, attraverso il Sistema Informativo Doganale (Customs Information System), le dichiarazioni sul trasporto di valori di importo pari o superiore a 10.000 euro, oltre a informazioni su casi sospetti (senza limiti di soglia) e su violazioni dell’obbligo di dichiarazione. Tali informazioni devono essere impiegate nell’attività di analisi delle Fiu e nello scambio di ogni elemento di interesse con omologhe autorità di altri Paesi.

La Direttiva (Ue) 2019/1153, che introduce norme per agevolare l’uso diinformazioni finanziarie e di altro tipo a fini di prevenzione, accertamento, indagine o perseguimento di reati, mira a rafforzare la collaborazione tra gli organi investigativi e le Fiu, nel rispetto dei principi di indipendenza operativa di queste ultime. Il provvedimento disciplina gli scambi informativi tra Fiu, organi investigativi nazionali ed Europol fi-nalizzati a consentire l’uso più esteso possibile delle in-formazioni e delle analisi finanziarie prodotte dalle Fiu a supporto di indagini per “reati gravi”.

Notizia e Foto tratte da Tiscali.it
© Riproduzione riservata
02/09/2019 10:49:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio L'Esperto

Italia addio: investitori in fuga >>>

Spuntano tasse da tutte le parti >>>

Boom criptovalute, la cinese Binance batte Bitcoin >>>

Flat tax abolita per i redditi da 65 a 100 mila euro annui >>>

Il governo giallorosso prepara una stangata dietro l'altra >>>

Ecco il piano dei giallorossi per smantellare "Quota 100" >>>

Dietro alla "rivoluzione verde" l'Ue nasconde tre nuove tasse >>>

Il mercato immobiliare recupera: ecco alcuni consigli per investire >>>

Nuovo faro di Bankitalia sull' uso anomalo dei contanti, controlli sopra i 10mila euro >>>

Fisco, in arrivo 800mila cartelle di pagamento >>>