Notizie Nazionali Cronaca

Piacenza, trovato in un fossato il corpo di Elisa Pomarelli

Massimo Sebastiani, arrestato, ha condotto i carabinieri sul posto

Print Friendly and PDF

Il giallo di Piacenza che da due settimane ha tenuto tutti con il fiato sospeso si è concluso nel peggiore dei modi: Elisa Pomarelli è morta, uccisa da Massimo Sebastiani, l'operaio di 45 anni al quale si stava dando la caccia e che è stato arrestato nella mattinata di sabato, nascosto nel solaio di una casa sulle colline piacentine. 

Sebastiani ha condotto i carabinieri nel luogo dove era stato nascosto il cadavere - Proprio la sua individuazione ha permesso agli inquirenti piacentini, nel giro di poche ore, di trovare il corpo senza vita dell'impiegata 28enne. Ancora non si conoscono le cause della morte, come e quando sia stata uccisa. Dopo essere stato individuato e fermato, Sebastiani, assistito dall'avvocato Mauro Pontini del Foro di Piacenza, nel pomeriggio ha condotto gli inquirenti nel punto dove è stato trovato il cadavere.

Indagato per favoreggiamento il padre di una ex del 45enne - Poi le indagini si sono spostate in un'abitazione, in località Costa di Sariano, nel Comune di Gropparello, sull'Appennino piacentino, dove sono state effettuate approfondite analisi scientifiche e rilievi, e dove Elisa Pomarelli potrebbe essere stata uccisa per poi essere portata altrove. Una casa che risulta di proprietà del padre di una ex fidanzata del 45enne, anche lui ora indagato per favoreggiamento.

Il corpo di Elisa è stato trovato in un fossato - Il cadavere di Elisa Pomarelli è stato trovato ad alcune centinaia di metri da quell'abitazione, seppellito da Sebastiani in una zona molto impervia, in un fossato che si trova in un bosco: per recuperarlo è stato necessario l'intervento di una squadra del nucleo Sai dei vigili del fuoco di Piacenza.

Sebastiani è scoppiato a piangere davanti ai militari e si è detto pentito - Al momento dell'arresto, dicono le forze dell'ordine, Sebastiani non ha opposto resistenza. E' apparso molto provato dalle due settimane di latitanza, ed è scoppiato a piangere. "Si è detto pentito ed è stato molto collaborativo", raccontano gli inquirenti piacentini che hanno condotto un'indagine che va avanti da due settimane.

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
08/09/2019 06:41:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Arrestati i capi ultrà Juventus: ricattavano il club dopo la revoca dei privilegi >>>

Benevento, neonato trovato morto in un dirupo: lʼavrebbe lanciato la madre >>>

Torino, aggredita per strada con un pugno lʼattrice Gloria Cuminetti >>>

Roma, rissa al Municipio V tra "colleghi" del M5s >>>

Roma, bengalese trova portafogli con 2000 euro: lo restituisce e rifiuta la ricompensa >>>

Reggio Emilia, uomo espulso dall'Italia: in Brasile diventa donna e ritorna >>>

Incendio Avellino, la Procura indaga per disastro ambientale >>>

Ciro Grillo, spuntano video e fotografie del presunto stupro >>>

Carabiniere ucciso, le impronte di Hjorth sul luogo dove fu nascosto il coltello >>>

A Parma il Comune stacca la luce ad Antonello Venditti >>>