Sport Mondiale Automobilismo (Mondiale)

Vettel, a fine anno il divorzio dalla Ferrari

Potrebbe finire in McLaren o Renault. Al suo posto in corsa Ricciardo e Sainz

Print Friendly and PDF

La voce si fa sempre più forte, tanto che ormai l’annuncio ufficiale  sarebbe imminente: Sebastian Vettel lascerà la Ferrari a fine anno, alla scadenza del contratto. La trattativa per il rinnovo è saltata: Maranello ha messo sul piatto un taglio netto all’ingaggio (da 40 a 10-15 milioni) per una sola stagione. Il pilota tedesco chiedeva almeno un biennale in cambio della riduzione di stipendio. La crescita professionale di Charles Leclerc ha indotto il team principal Mattia Binotto a rinunciare all’esperienza del quattro volte campione del mondo.

I nomi dei candidati alla sostituzione circolano da tempo: lo spagnolo Carlos Sainz jr, in forza alla McLaren, e l’australiano Daniel Ricciardo (Renault). McLaren e Renault sono anche le destinazioni più probabili per Vettel,. Molto difficile l’arrivo di Antonio Giovinazzi, attualmente all’Alfa Romeo. «Guidare per un team diverso dalla Ferrari? Credo che ci sia l’esempio di un tedesco», aveva detto Vettel in una recente intervista alla Bild. Chiaro il riferimento a Schumacher e al suo passaggio alla Mercedes. Resta in piedi l’ipotesi del ritiro, anche se in un’altra occasione Sebastian ha detto di sentirsi ancora giovane (compirà i 33 anni il 3 luglio).

«Che sia su una McLaren, una Ferrari o una Mercedes, sono capace di fare cose buone. Mi fido delle mie qualità e posso fare bene», ha detto Sainz in una intervista al quotidiano spagnolo Marca. Quanto a Ricciardo, la passione per le Rosse è dichiarata da tempo. Difficile l’ingaggio di Lewis Hamilton, che di recente ha smentito le voci di un suo avvicinamento al Cavallino e quindi di uno scambio tra pluricampioni del mondo.

Vettel era arrivato alla Ferrari nel 2015 al posto di Fernando Alonso. in cinque stagioni ha disputato 111 Gran premi, vincendone 14 con 12 pole position. In carriera ha totalizzato 241 gare con 53 successi e 57 pole e quattro titoli consecutivi tra 2010 e 2013. Con la Rossa è finito due volte secondo nei Mondiali 2017 e 2018 alle spalle di Lewis Hamilton.  

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/05/2020 08:54:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Mondiale)

F1: Fia ufficializza 8 Gp, a Monza si correrà il 6 settembre >>>

Hamilton: “La F1 è razzista, io vedo chi non denuncia” >>>

Formula 1, semaforo verde: Mondiale al via il 5 luglio in Austria a porte chiuse >>>

F1: il Consiglio della Fia approva la riduzione del budget dal 2021 >>>

Lelouch e Leclerc in pista per il “Grand rendez-vous” >>>

F1, Gp Silverstone salta se Londra conferma la quarantena >>>

Manovra della Mercedes. Ecco la "variante" Vettel per far ribaltare la Ferrari >>>

Sainz sale sulla Ferrari, ufficiale l’ingaggio al posto di Vettel >>>

Vettel, a fine anno il divorzio dalla Ferrari >>>

Il Gp di Monza si farà, smentita esclusione dal calendario della Formula 1 >>>