Notizie Nazionali Cronaca

Torino: morto a 11 anni per un esperimento di chimica

Si era ustionato sul 57% del corpo

Print Friendly and PDF

Non ce l'ha fatta Riccardo Celoria, il bimbo di 11 anni di Collegno che il 28 maggio scorso aveva tentato un esperimento di scienze a casa durante il lockdown ed era rimasto ustionato sul 57% del corpo. Riccardo è morto oggi, venerdì 3 luglio, nel reparto di rianimazione del Regina Margherita. «Purtroppo non ce l'ha fatta - dice disperato il papà Piero -. E' deceduto intorno alle 12 di oggi. Abbiamo sperato fino alla fine che si riprendesse anche se viaggiava tra alti e bassi, speranze e delusioni». 

I fatti

La tragedia era avvenuta intorno alle 22,30 di giovedì 28 maggio in via Gobetti, dove Riccardo viveva con la famiglia. Il ragazzino stava facendo alcuni esperimenti di scienze in casa, cercando di riprodurre ciò che aveva visto su Internet. Una fiammata lo aveva raggiunto causandogli terribili ustioni sul corpo. A soccorrerlo era stata la mamma, che aveva riportato anche lei delle ferite, e alcuni vicini di casa accorsi sentendo le grida del bambino. «Mia moglie ha provato a spegnere il fuoco con una coperta» aveva raccontato il papà Piero. Il 118 aveva trasportato il piccolo al Regina Margherita in condizioni disperate.
L’esperimento
Riccardo avrebbe tentato di riprodurre il «Serpente del Faraone», un esperimento creato con un miscuglio di bicarbonato, sabbia, zucchero e alcol. «Un’operazione che mio figlio aveva effettuato altre volte con la mamma – aveva spiegato disperato il padre, che vive nelle Marche e che si era precipitato a Torino appena saputo dell’incidente - . Quella sera invece, nell'appiccare il fuoco, forse per una goccia in più di alcool, era stato investito dalle fiamme».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
04/07/2020 06:03:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Trovata nuda in spiaggia a Cattolica, 19enne denuncia: “Mi hanno violentato” >>>

Il gallo canta troppo presto, multa da 166 euro al proprietario >>>

Coronavirus, prosegue per il terzo giorno consecutivo la crescita dei contagi: + 552, tre vittime >>>

Coronavirus, il Cts chiese il 3 marzo la zona rossa a Nembro e Alzano. L’appello inascoltato >>>

Covid-19: gli esperti erano per le chiusure differenziate >>>

Taranto, si autoimpone il digiuno: muore a 43 anni >>>

Coronavirus in Italia, il bollettino: 402 nuovi contagi, sei i decessi >>>

Palermo, a cinque anni dall’omicidio di una donna confessa e fa ritrovare il corpo >>>

Scuola, via libera all'aumento degli organici: oltre 50mila posti in più >>>

Coronavirus, 384 nuovi casi e 10 decessi nelle ultime 24 ore >>>