Notizie Nazionali Cronaca

Massimo Giletti sotto scorta per le minacce del boss Graviano

“Dispiaciuto, non posso sottrarmi”

Print Friendly and PDF

Massimo Giletti vive da un paio di settimane sotto scorta. La notizia, lanciata dal sito Antimafia Duemila e rimbalzata in rete, è stata confermata dallo stesso giornalista, conduttore di Non è l'Arena su La7, al sito del Corriere della Sera: «Sono molto dispiaciuto e non posso dire molto. È obbligatorio, non posso sottrarmi».

Alla base del provvedimento, le minacce rivolte a Giletti dal boss Filippo Graviano, intercettato in carcere, dopo l'uscita dalla detenzione in carcere di 300 mafiosi a causa dell'emergenza coronavirus: nel mirino, in particolare, la puntata del 10 maggio in cui il conduttore lesse i nomi dei detenuti usciti di prigione. Delle minacce di Graviano, contenute nel libro di Lirio Abbate “U siccu”, Giletti era venuto a sapere dalle colonne di Repubblica soltanto a luglio: «Non mi pare proprio normale - aveva dichiarato in un'intervista al Corriere - che io non ne abbia saputo nulla. In questa storia quello che pesa è per l'ennesima volta il silenzio delle istituzioni competenti».

Al conduttore era arrivata la solidarietà del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. «Massimo Giletti sotto scorta è un pessimo segnale», commenta oggi su Twitter il direttore di La7, Andrea Salerno. «Continuare ad andare in onda con il proprio lavoro, la migliore risposta», conclude.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
10/08/2020 14:16:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Bagnino nella piscina di un albergo ligure è accusato di 41 casi di abuso su minori >>>

La procura di Milano apre un’inchiesta sulle mascherine U-Mask >>>

Bambino di 9 anni muore impiccato a Bari >>>

Arrestato il primario del pronto soccorso di Montichiari: “Farmaci letali a due pazienti Covid” >>>

Fidanzato fa ritrovare il corpo della ragazza in un burrone ma non confessa l'omicidio >>>

Coronavirus, l’Accademia della Crusca: “distanziamento fisico”, non sociale >>>

Coronavirus in Italia, il bollettino del 24 gennaio: 11.629 nuovi casi e 299 morti >>>

Con il tesoretto accantonato dai boss si potrebbe saldare il debito pubblico >>>

Lo sci su prenotazione. Ecco l’ultima idea per salvare la stagione della neve >>>

Terremoto, riaperto il corso principale di Camerino >>>