Notizie Nazionali Cronaca

Tragedia nell’Aquilano, bimba di cinque anni muore travolta da una porta da calcio

È accaduto a Rocca di Botte. La piccola stava giocando in un campo insieme ai genitori

Print Friendly and PDF

Assurda tragedia nell’Aquilano. Una bambina di cinque anni, Sofia Piccioli, figlia unica di una coppia romana 27enne residente nella frazione di Acilia, è morta nel pomeriggio dopo essere stata travolta dalla porta di ferro di un campo di calcio in disuso a Rocca di Botte, piccolo paese della Marsica che ospita poco più di 800 abitanti: la famiglia era andata nella seconda casa dei nonni materni per passare qualche giorno lontano dalla capitale. Sull'accaduto è stata aperta un'inchiesta per omicidio colposo da parte della magistratura di Avezzano.

La disgrazia è avvenuta intorno alle 16, quando la famiglia, accompagnata dal cane, è uscita per fare una passeggiata: una volta entrati nel campo sportivo di proprietà del Comune, con il cancello aperto e senza alcuna segnaletica di pericolo, la bimba e il cane si sono messi a giocare nei pressi della porta da calcio. Per cause al momento ignote la porta si è ribaltata in avanti: a farne le spese la piccola Sofia, colpita gravemente alla testa. A dare l'allarme sono stati i genitori, facendo accorrere sul posto l'ambulanza del 118 di Carsoli, l'eliambulanza dall'Aquila, oltre ai volontari della Protezione civile e della Croce Rossa Italiana. I soccorritori hanno tentato a lungo di rianimare la piccola, ma la ferita al capo era troppo grave. "Davanti ai nostri occhi si è presentata una scena straziante, abbiamo fatto l'impossibile per strappare alla morte la bimba, ma non era nelle facoltà umane salvarla. È una tragedia immane che getta nello sconforto la comunità di Rocca di Botte e quella di Acilia».

Il luogo dell'incidente è stato posto sotto sequestro e il cancello del campo sportivo chiuso con un lucchetto. La procura di Avezzano sta indagando non solo per capire la dinamica dell'incidente, ma anche per fare chiarezza su alcuni aspetti della tragedia: il Pubblico ministero, Elisabetta Labanti, dovrà verificare le cause del crollo della porta e le modalità di sicurezza della struttura. I genitori, sotto choc, sono stati ascoltati dai carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo, guidati dal capitano Michele Valentino Chiara. Per stringersi intorno alla giovane coppia sono arrivati i parenti da Roma.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
20/10/2021 05:47:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Piercing e unghie lunghe vietate in un liceo a Nuoro: scoppia la protesta >>>

Tragedia di piazza San Carlo a Torino, la difesa dei poliziotti accusa i vigili >>>

Figliuolo fissa la data: vaccini ai bimbi dal 16 dicembre >>>

Treviso, dopo il ricovero in ospedale il leader No Vax cambia idea >>>

Arrestato dopo aver narcotizzato e stuprato una ragazza >>>

Picchiato per aver difeso un'amica da uno stalker, morto 50enne a Canosa di Puglia >>>

Scuola e Covid, dietrofront del governo: niente più Dad con un caso in classe >>>

Livorno, incendio ed esplosioni nella raffineria Eni: colonna di fumo nero >>>

Daspo di 3 anni per il tifoso viola che ha molestato la giornalista Greta Beccaglia >>>

Multe fino a 1000 euro per chi sale sul bus senza Green Pass >>>