Viaggi e Vacanze Italia

L’isola d’Elba: uno strabiliante mix di storia e natura tutto da scoprire

Parte integrante del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano

Print Friendly and PDF

Passata alla storia come il luogo d’esilio di Napoleone Bonaparte nel 1814, l’isola d’Elba è davvero molto di più. Parte integrante del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano, in estensione con i suoi 223 chilometri quadrati è inferiore solo a Sicilia e Sardegna. L’isola d’Elba è caratterizzata da spiagge di diversi colori: un bianco granitico domina la parte occidentale, un giallo oro spicca al centro mentre al sud un grigio, prodotto dagli ammassi di ghiaia nelle vicinanze di Portoferraio. Scenari da non perdere per gli amanti del mare. Con dei mezzi moderni come i traghetti Corsica Ferries isola d’Elba, sembrerà quasi di avere quei luoghi magici ad un passo da casa.

Nell’entroterra sono riaffiorate strutture ed altre meraviglie di epoca romana, oggi visitabili. In più, l’interno dell’isola d’Elba è costellato da piste ciclabili a diretto contatto con la flora e la fauna selvatica. Per gli appassionati di ciclismo il Capoliveri Bike Park, con gli oltre 100 chilometri di piste e sentieri pedalabili, è tappa obbligata durante il soggiorno sull’isola. Detto ciò, è tempo di capire come fare per raggiungere al più presto l’Elba.

L’isola d’Elba: l’organizzazione delle partenze con i moderni traghetti

Sintetizzati i punti di maggiore interesse sull’isola d’Elba, urgono dei chiarimenti a proposito dell’organizzazione delle partenze a bordo dei traghetti di ultima generazione. Nel dettaglio, le ditte specializzate nel trasporto via mare si servono del porto di Piombino per i collegamenti verso e dall’isola d’Elba. Dall’altro lato, le tratte si chiudono con l’arrivo dei turisti a Portoferraio, uno snodo importantissimo per la socialità e per l’economia dell’isolotto.

Per quanto riguarda gli orari delle partenze e degli arrivi, bisogna dire che le traversate si tengono quotidianamente, dalle 7:00 fino alle 22:20, con un’ottima distribuzione, sia in estate che in inverno. Così facendo, la regione Toscana garantisce un servizio comodo e puntuale a tutti i viaggiatori. Con l’ausilio di traghetti e aliscafi, i tempi di percorrenza sono di massimo 40 minuti, a meno che non intervenga un peggioramento delle condizioni atmosferiche. Sicuramente, un motivo in più per approfittare nei weekend di una splendida gita fuori porta, a contatto con l’immenso patrimonio naturale dell’Arcipelago toscano.

L’isola d’Elba: gli eventi da non perdere quest’anno

Quest’anno, una volta scesi dal traghetto o dall’aliscafo per l’Elba, i turisti hanno molte cose da fare e da vedere. Dal 15 al 18 aprile, dopo due anni di stop, riparte la Grande Traversata Elbana, da Cavo a Pomonte, da un estremo all’altro dell’isola, per un totale di 66 chilometri da percorrere a passo lento. Un percorso di 4 giorni alla scoperta dell’entroterra, tra pendii ed immense distese. Nel mezzo, ci sono i boschi e le campagne per fare la conoscenza della flora e della fauna selvatica.

Nella prima settimana di maggio, torna la Pirate Academy, una ricostruzione storica di 3 giorni che vuole far luce sulle vite dei signori del mare. Una bellissima manifestazione che serve a capire dove finisce il mito e ha inizio la storia.         

Redazione
© Riproduzione riservata
19/02/2022 09:25:12


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Italia

Vacanze all'aria aperta: scopri la Sardegna >>>

Da Ortona a Rocca San Giovanni: le spiagge più belle sulla Costa dei trabocchi >>>

Castiglioncello, l'aristocratica perla del Tirreno >>>

Brescia e i grandi laghi lombardi >>>

Le saline più belle d'Italia e tutte le informazioni per visitarle >>>

Ghizzano, il coloratissimo villaggio dell’arte >>>

Camminare fra sentieri e santuari: dalla Valle d’Aosta all'Austria >>>

5 tappe per scoprire Volterra tra arte e musei >>>

L'incanto dell'isola del Giglio, tra spiagge, fari e storia >>>

Dalle Cinque Terre a Ischia: 5 mete per un week end romantico >>>