Sport Locale Automobilismo (Locale)

Incredibile podio a Monte-Carlo per Guerrini e Prusak

Autotest Motorsport al secondo posto in classifica. Kia campione del mondo costruttori

Print Friendly and PDF

Cinque giorni di gara, altrettanti di ricognizioni, 1400 chilometri percorsi e 300 di prove speciali per arrivare sulle spiagge del Principato e ottenere i primi definitivi verdetti della stagione 2022. I baschi Conde e Sergnese sono campioni del mondo, il secondo posto sarà una lotta tra Guerrini-Prusak contro i cechi Szarsky-Nebelek. Kia è campione del mondo costruttori firmando una tripletta a Monte-Carlo. La casa costruttrice coreana ha raccolto punti in tutte le gare vincendone cinque su sei con tre piloti differenti.

Per Team Autotest Motorsport, al sesto podio consecutivo, la gara era cominciata nel migliore dei modi con la vittoria della seconda prova speciale e la testa della classifica generale mantenuta in quella successiva, permettendo a Guerrini e Prusak di essere primi in classifica per una notte. Il secondo giorno non ha regalato le stesse soddisfazioni del primo e ha costretto il team italiano a cambiare strategia puntando sui consumi, l'altra specialità che compone la classifica generale del campionato FIA dedicato alle nuove energie. Una scelta obbligata e di “marcatura”, dato che i diretti concorrenti per il podio iridato avevano già iniziato a lavorare sui consumi già alla fine della seconda giornata. La strategia si è rivelata vincente e la Kia e-Niro messa a disposizione da K-Motor e brandizzata Ray-

Guard ha vinto la classifica di efficienza permettendo a Guerrini e Prusak di salire su uno dei podi più prestigiosi del mondo dell'automobilismo. Al primo posto il monegasco Jacques Pastor e l'italiano Fulvio Gazzola (primi in regolarità e quinti in efficienza), davanti ai nuovi campioni del mondo Conde-Sergnese (settimi in regolarità e secondi in efficienza).

"Anche se il nostro podio è maturato in circostanze rocambolesche sono felice per un risultato inimmaginabile prima di oggi. Speravo di migliorare il nono posto della scorsa edizione e ci siamo riusciti vincendo anche una prova speciale. Il mondiale è chiuso ma siamo in vantaggio sui nostri competitor per la piazza d'onore e abbiamo contribuito in modo determinante al mondiale costruttori di Kia. Ringrazio il nostro team per il lavoro eccezionale in questa stagione e per l'auto sempre efficiente messa a disposizione", dichiara Guerrini dopo la premiazione allo Yacht Club di Monaco.

Con l'assegnazione in anticipo di tutti i titoli mondiali, la gara nelle Dolomiti prevista per la terza settimana di novembre servirà comunque a definire il podio mondiale, dove Guerrini-Prusak dovranno difendere dieci punti di vantaggio su Zdarsky-Nebelek, e sarà un importante test sulle novità regolamentari in vista della stagione 2023 che prenderà il via già a gennaio in Svezia.

Redazione
© Riproduzione riservata
31/10/2022 08:17:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Guerrini e Prusak campioni d'inverno >>>

Mondiale Fia 2023, Guerrini e Prusak esordiscono in Svezia >>>

Il 3° Rally Terra Valle del Tevere e Arezzo torna ad accendere il “Raceday” >>>

Il 3° Rally Terra Valle del Tevere e Arezzo apre le iscrizioni >>>

Il 3° Rally Terra Valle del Tevere si conferma “tricolore” e internazionale >>>

Speed Motor, il presidente Tiziano Brunetti stila il bilancio del 2022 >>>

Due titoli per la 5 Speed nel Trofeo Italia Classico e Storico >>>

Ultimo atto stagionale per la 5 Speed di Sansepolcro sulla pista di Magione >>>

Due Ore Autostoriche, torna la classica endurance tricolore all’Autodromo di Magione >>>

Scuderia 5 Speed di Sansepolcro ancora protagonista sulla pista di Magione >>>