Notizie Locali Economia

Mancano in Umbria cuochi, camerieri, barman e addetti al settore turistico

Nel prossimo trimestre c'é una richiesta personale di oltre 1.500 unità

Print Friendly and PDF

In Umbria non manca il lavoro ma i dipendenti, questo è quanto affermano molte imprese alla ricerca di personale, soprattutto ristoratori e albergatori con organici costantemente sottodimensionati. Mancano cuochi, camerieri, barman e addetti al settore turistico. Nel primo trimestre del 2023 c’é una previsione di richiesta personale di oltre 1.500 unità. Romano Cardinali, presidente di Fipe-Confcommercio “La mancanza di profili professionali adeguati sia per la sala che per la cucina è un problema che ci trasciniamo da lungo tempo.  Anche i giovani che hanno intrapreso la formazione negli istituti alberghieri quando escono si indirizzano altrove e gli stagionali sono figure ormai scomparse. Tutto questo non dipende sicuramente dallo stipendio in quanto un cameriere di terzo livello ha una retribuzione mensile netta di circa 1.500 euro”. Una delle giustificazioni dei giovani, che non vogliono fare questi mestieri, è data dal fatto che in alberghi e ristoranti si lavora anche il sabato e la domenica, cosa non gradita.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/01/2023 07:05:37


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Mancano in Umbria cuochi, camerieri, barman e addetti al settore turistico >>>

Arezzo Fiere e Congressi: il 2023 è l’anno del rilancio definitivo >>>

Torna l'appuntamento con VicenzaOro: oltre mille gli espositori, il 30% sono aretini >>>

Sta nascendo un grande gruppo editoriale in Umbria guidato da Francesco Polidori >>>

Il "Pac tour" di Cia Arezzo conquista le imprese agricole >>>

Unicoop Firenze: nel 2022 vendite per 2,6 miliardi con un incremento del +8,6% rispetto al 2021 >>>

Lo storico Caffè dei Costanti di Arezzo andrà all'asta >>>

Crescita del 29% di fatturato per la casa di moda Brunello Cucinelli >>>

La società Gibbi S.r.l. è la nuova proprietaria dell’area dell’ex Zuccherificio Castiglionese >>>

Confesercenti Arezzo, buona partenza per i saldi: il 72% acquisterà almeno un capo >>>