Notizie Nazionali Cronaca

Incidente stradale nel Trapanese, 6 morti e un ferito nel frontale tra due auto

Morti 4 uomini e due donne che viaggiavano a bordo di una Fiat Doblò e una Alfa 156

Print Friendly and PDF

Lo scontro violento tra due auto ha provocato un incidente mortale con un gravissimo bilancio, quello di sei morti e un ferito. Lo scontro si è verificato nel tardo pomeriggio sulla Provinciale 16, nel rettilineo della frazione di Lentina che dalla S S 187 conduce a Custonaci. Due auto, una Doblò e una Alfa Romeo 156 si sono scontrate frontalmente, forse nella fase di sorpasso di una delle due. L'allarme è scattato intorno alle 19. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, provenienti da Trapani e Alcamo, per tirare fuori i passeggeri dagli abitacoli. Le sei vittime dell'incidente sono Vincenzo Cipponeri, 44 anni, di Erice, che era alla guida dell'Alfa 159; a bordo del Fiat Doblò viaggiavano i palermitani Matteo Cataldo, di 70 anni, Maria Grazia Ficarra, di 67, Matteo Schiera, di 72 anni, Danilo Cataldo, di 44 anni, e Anna Rosa Romancino, di 69. In rianimazione nell'ospedale di Trapani è invece ricoverata Maria Pia Giambona di Erice, 34 anni, che era a bordo della 159 con Cipponeri.

L'incidente in Sicilia è il più grave di molti altri accaduti anche in questo fine settimana sulle strade italiane. Quattro auto, con a bordo dodici persone, sono state coinvolte in uno scontro questa mattina sull'autostrada A8 Milano-Varese, tra Legnano e il bivio con l'A9. Una persona è morta ed altre quattro sono ferite, una delle quali in condizioni particolarmente gravi. Le cause sono ancora da stabilire. Altre tre persone sono morte per incidenti alla guida delle loro moto. In provincia di Bari, sulla strada statale 84 che collega Adelfia a Rutigliano, un uomo di 54 anni si è scontrato, forse per un sorpasso azzardato, contro un'auto perdendo la vita. E a Manduria, in provincia di Taranto, un militare di 42 anni è morto ieri sera dopo aver perso il controllo della moto. Aveva 23 anni il motociclista che oggi ha perso la vita a Malvagna, in provincia di Messina, dopo essere finito contro il guard rail.

Un ciclista di 65 anni è la vittima di un investimento a Faedis, in provincia di Udine. Un'auto l'ha travolto e scaraventato in un fossato; il conducente, dopo essersi fermato e quindi ripartito, si è costituito alcune ore dopo. Si tratta di un uomo di 31 anni, che ha detto di essersi allontanato dal luogo dell'incidente perché preso dal panico. Percorreva a piedi la strada provinciale San Vitale nel territorio di Medicina, in provincia di Bologna, la donna di origine peruviana, 35 anni che nella notte è stata travolta e uccisa da un'auto.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
27/03/2023 06:09:07


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Donna buttata giù dal cavalcavia. "Giada e Andrea dovevano sposarsi, ma lei aveva annullato tutto" >>>

Campi Flegrei, sisma di magnitudo 4.4, la scossa più forte da 40 anni. Panico e fuga nelle strade >>>

Bimbo ucciso dal pitbull. "Orrore di urla e sangue" >>>

Chico Forti rientra oggi in Italia. "Per me ora comincia la rinascita" >>>

Franco di Mare è morto: il "sì" a Giulia come ultimo atto d'amore dell'angelo di Sarajevo >>>

Ritrovato il capolavoro di Michelangelo di cui si erano perse le tracce: era in un caveau di Ginevra >>>

Lasciò morire di stenti la figlia, Alessia Pifferi condannata all'ergastolo >>>

Minorenni trasformate in prostitute, 10 arresti a Bari. Finiti ai domiciliari anche due clienti >>>

Mentana minaccia in diretta le dimissioni. Lo scontro con Lilli Gruber diventa uno scontro con La7 >>>

Ai domiciliari il governatore della Liguria Toti: le pesanti accuse >>>